Serbia, Milinkovic in campo per 90′ alla prima: “Felicissimo per il debutto, ma non mi faccio sopraffare dall’emozione”

Serbia, Milinkovic in campo per 90′ alla prima: “Felicissimo per il debutto, ma non mi faccio sopraffare dall’emozione”

L’ansia a Formello rimane dal momento che Sergej tornerà solo venerdì prossimo

ROMA – AGGIORNAMENTO ORE 18.20

Al termine della sfida contro la Cina, il biancoceleste Milinkovic non trattiene la gioia. Ecco le sue dichiarazioni ai media serbi: “Era ciò che avevo sempre immaginato. Sono felice di aver debuttato, finalmente ce l’ho fatta. Abbiamo vinto ancora, non c’è niente di più bello. Non ero sopraffatto dall’emozione, non lo sono mai stato. Per quanto riguarda il gioco, finora non ero mai sceso in campo con i compagni con cui ho giocato dal primo minuto, è stato un po’ difficile. Ma c’è ancora tempo per giocare e creare il gruppo”.

Un pezzo d’ansia se ne va a Formello. Buona la prima per Milinkovic con la maglia della Serbia: nell’amichevole contro la Cina di Marcello Lippi, infatti, il ct serbo Krstajic ha schierato dal primo minuto il centrocampista biancoceleste, facendolo rimanere in campo sino al novantesimo. Vittoria balcanica per 0-2 grazie alle marcature di Ljajic e Mitrovic. Una bella soddisfazione per Sergej, atteso adesso dall’impegno amichevole contro la Corea del Sud di martedì 14. Poi – causa mancate coincidenze aeree – tornerà a Roma soltanto venerdì alla vigilia del derby del 18 novembre. L’allarme rimane.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy