Toh, mi è sembrato di rivedere Felipeto’o…

Toh, mi è sembrato di rivedere Felipeto’o…

Il manager prosegue però i contatti per giugno con il Chelsea: Lotito lo valuta almeno 40 milioni

ROMA – Toh, m’è sembrato di rivedere Eto’o. Quello dell’Inter di Mourinho. Quello del Triplete. Quello che rincorreva gli avversari in difesa e poi li puniva in slalom, catapultandosi con tutta la palla in porta. Toh, m’è sembrato di rivedere Andershow. Questo è Felipe da paura, questo è Felipe d’oro. Che prestazione del brasiliano ieri con il Cagliari. Non è solo il miglior assistman (4) della Serie A, è un esterno a 360°. E ora finalmente sbloccato persino a rete, dopo 730′ minuti esatti d’astinenza: non segnava dal 10 aprile contro il Palermo, mentre l’ultimo gol all’Olimpico risaliva addirittura all’11 febbraio contro il Verona. L’amico Keita gli aveva promesso un assist. Niente, Felipe fa tutto da solo lì davanti, poi regala magie e aiuto a tutta la squadra.

RECORD – Adesso, con Felipe Anderson, sono 11 i calciatori biancocelesti andati in rete in questo inizio di stagione: un record nell’attuale Serie A. Con queste rete il brasiliano, però, ora sogna di raggiungere la Selecao dei grandi per le sfide contro Argentina e Perù. Ancora non figura nella lista dei 21 preconvocati, ieri l’ultimo messaggio al ct Tite.

FUTURO – Motivato, convinto, semplicemente Felipe: «Quest’anno sono più forte che mai», ha giurato anche ieri sera. Perché crede nella Lazio e addirittura nel sogno Champions. A 23 anni, dopo 3 stagioni a Roma, Felipe sembra già un veterano, ma sul suo domani non scioglie alcun arcano: «Ho voglia di crescere, se sarà con la Lazio meglio». L’incognita resta perché Bertolucci, che ha ricevuto la procura ad aprile dalla sorella Juliana, sta lavorando già per un futuro lontano dalla capitale a giugno. In particolar modo al Chelsea. Arrivano conferme da Londra, ma Lotito non lo cederà per meno di 40 milioni. D’altronde son costati di più tanti bidoni, Felipe si sta consacrando fra i campioni: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy