Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato

Calciomercato Lazio, Allan: “Zero segnali, da quanto so rimarrò all’Everton”

Allan

Il calciatore brasiliano nega ogni voce in vista dell'estate e, di conseguenza, anche l'accostamento alla squadra biancoceleste: i dettagli

redazionecittaceleste

Tra gli obiettivi di mercato in casa Lazio - e soprattutto in casa Sarri - c’è il brasiliano Allan. Allenato dal tecnico toscano di adozione già a Napoli, il centrocampista gioca oggi in Premier League, con la maglia dell’Everton. È uno dei nomi più citati, soprattutto nel caso in cui dovesse andare via Milinkovic, per il mercato della Lazio. Nonostante, però, una situazione contrattuale non agevole. La squadra di Liverpool ha investito infatti circa 25 milioni nell’estate 2o20 per portarlo in Inghilterra e difficilmente lo lascerà andar via gratis, almeno quest’anno.

Allan

Allan ha infatti il contratto in scadenza nel 2023 e, stando a quanto è filtrato in questi giorni, poca voglia di rimanere in Inghilterra. Soprattutto dopo una stagione che ha visto l’Everton rischiare concretamente la retrocessione. Il brasiliano, però, ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport di questo e del suo futuro, dando risposte abbastanza chiare. “Adesso sto meglio”, ha detto il calciatore, reduce da una operazione. “Dicono che starò bene entro sei settimane e potrò ricominciare a correre normalmente. Mi sono dovuto operare perché il dolore agli adduttori era diventato insopportabile. Sono venuto in sala operatoria non appena ci siamo salvati”.

Condizioni fisiche precarie insomma, a trentuno anni e mezzo, che dovrebbero essere state risolte con l’operazione. Ma non è questo a preoccupare i biancocelesti, quanto le parole sul futuro rilasciate da Allan. “Si parla di me in Italia? Ho rispetto di quanto viene scritto, ma a oggi non mi è arrivato alcun segnale. Penso che il mio destino professionale rimarrà immutato. Per quello che ne so io rimarrò all’Everton: sto bene in Inghilterra. E ho la stima di un club di cui sono orgoglioso, che ha strutture impressionanti e a cui devo rispetto”. Almeno a parole, insomma, il calciatore dimostra in realtà di avere ancora voglia di giocare in Inghilterra. E, soprattutto, di essere lontano dalle voci di mercato. Staremo a vedere quello che accadrà in casa Lazio, fermo restando che molto dipenderà dal futuro di Milinkovic.