Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato

Mercato Lazio – Cabral, dal Portogallo assicurano: “Decisione comunicata”

Jovane Cabral

Secondo quanto riportato dai media portoghesi la società biancoceleste avrebbe già stabilito il destino del giocatore capoverdiano per giugno

redazionecittaceleste

Tra i due protagonisti del fallimentare e grottesco (non) mercato della Lazio di gennaio c’è Jovane Cabral, ufficializzato a pochi secondi dalla chiusura della finestra per i trasferimenti. Nelle idee di Tare, sarebbe dovuto essere il vice Immobile, o più probabilmente una pedina da portare a Formello per riempire lo slot, al di là delle caratteristiche tecniche. Ciò che purtroppo conta è che a gennaio nulla è cambiato. Immobile non aveva un’alternativa pronta a dargli riposo in panchina fino a dicembre e non l’ha avuto nemmeno a partire da febbraio. E l’avventura di Cabral in biancoceleste fin qui è piuttosto emblematica.

Jovane Cabral

Sono undici le gare che la Lazio ha disputato da febbraio a oggi, Coppa Italia ed Europa League comprese. E sono soltanto due le presenze fin qui per Cabral, per un totale di appena settantadue minuti in campo. L’esordio cn la maglia della Lazio è arrivato il 17 febbraio, nella gara di andata degli spareggi di Europa League contro il Porto. Appena sei minuti in campo e una giocata da funambolo, nulla più. Poi, tre giorni dopo, l’esordio anche in Serie A contro l'Udinese, entrando in campo dopo ventiquattro minuti al posto dell’infortunato Pedro. Sessantasei minuti, quelli restanti, in cui Cabral non ha fatto vedere grandi cose, se non una certa imprecisione davanti la porta. Troppo poco, per fare le veci di un giocatore come Immobile.

Detto che la colpa, più che del ragazzo, è di chi ha scelto di portarlo a Formello, viene a questo punto normale domandarsi quale sarà il suo futuro. La stessa esatta domanda che si è fatta, secondo quanto riferisce A Bola, anche la Lazio. Che, infatti, avrebbe già preso una decisione. Secondo quanto riportato dal quotidiano portoghese, i biancocelesti avrebbero già comunicato allo Sporting di non avere intenzione di riscattare il giocatore capoverdiano. A giugno quindi, salvo sorprese, Jovane Cabral tornerà in Portogallo, per poi ridiscutere il suo futuro: a oggi, infatti, pare non rientri nemmeno nei piani del club lusitano.