• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Champions League, la Roma non ce la fa. Il Porto avanti con un rigore nel finale

Champions League, la Roma non ce la fa. Il Porto avanti con un rigore nel finale

La Roma va fuori anche dalla Champions League. Dopo il derby perso contro la Lazio nel giro di una settimana arriva anche l’eliminazione in Champions per mano del Porto

di redazionecittaceleste

ROMA – Finisce ai tempi supplementari il percorso della Roma in Champions League, il Porto vince 3-1 al Do Dragao. Dopo il risultato dell’andata (2-1 all’Olimpico) i

eccezzzionale

giallorossi erano in vantaggio. Ad aprire le marcature però è il Porto con il gol di Soares che al 26′ fa 1-0. Poi arriva il calco di rigore per i giallorossi, realizzato da De Rossi al 37esimo, è 1-1 e la qualificazione è in mano alla Roma. Ma nella ripresa, arriva il raddoppio per il Porto, al 52esimo il gol di  Marega, riporta le due squadre in parità, considerando il risultato all’Olimpico. La gara si trascina ai tempi supplementari. La partita diventa nervosa, incredibile la sceneggiata del bosniaco Dzeko che dopo un testa a testa con Pepe si lancia a terra simulando in modo plateale, rimediando il giallo insieme all’ex Real Madrid. I rigori sembrano dietro l’angolo, ma Florenzi al 115esimo combina il patatrac, trattenendo vistosamente per la maglia Fernando. L’arbitro Cakir dopo il check al VAR assegna il calcio di rigore per la squadra di Conceicao, trasformato in gol dall’ex Inter Alex Telles. Il Porto è ai quarti di finale, la Roma è fuori da tutto. Le lacrime di Florenzi all’uscita dal campo evidenziano il momento no dei giallorossi, ed ora la panchina di Di Francesco è seriamente traballante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy