Cassano: “Al calcio ho dato poco, solo il 40/50 % di quello che potevo”

Antonio Cassano ha ripercorso attraverso un intervista le fasi della sua carriera

di redazionecittaceleste

ROMA – Antonio Cassano, uno dei migliori talenti del calcio italiano negli ultimi 20 anni, ha parlato della sua carriera e di quanto avrebbe potuto dare al calcio, e di quanto non ha dato per via del suo carattere. Queste le parole raccolte da SportWeek : “Al calcio ho dato solo il 40-50% di quello che potevo dare. Il calcio mi ha dato tanto, io invece gli ho dato poco”.

Il Pibe de Bari ha espresso la sua felicità, “Da zero a cento? Di più, mille”, tornando sulle possibilità avute di tornare a giocare con Verona ed Entella, spiegando di aver avuto una sorta di debito morale col club ligure, ma di aver capito dopo pochi giorni che “non c’era più il Cassano di una volta“.
Nel frattempo, per tutti i fanta-allenatori lettori di Cittaceleste.it, è pronta un’esperienza pazzesca… con in palio un montepremi complessivo da 250mila euro e… un JAGUAR F-PACE! >>> SCOPRI DI PIU’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy