Delio Rossi: “La Lazio può arrivare tra quarto e ottavo posto”

L’ex tecnico della Lazio, Delio Rossi, ha detto la sua sulle dichiarazioni del presidente Lotito e sull’Atalanta, prossima avversaria dei biancocelesti

di redazionecittaceleste

ROMA – L’ex tecnico della Lazio, Delio Rossi, ha detto la sua sulle dichiarazioni del presidente Lotito e sull’Atalanta, prossima avversaria dei biancocelesti. Questo il suo intervento durante la trasmissione ‘Football Crzay’ in onda su GoldTV: “La Lazio facendo il massimo può arrivare quarta, al peggio può scendere all’ottavo posto. Penso a Roma, Atalanta e Milan anche se i biancocelesti, sulla carta, mi sembrano avanti ai giallorossi. Le soste? Possono essere influenti e dipende da quanti nazionali hai e dove giocano: i voli oltreoceano non aiutano, pensate quanto successo a Zapata. Durante le pause nazionali per le big anche allenare è più complicato”.

Sulle parole di Lotito: “A volte la differenza nel centrare i risultati lo fa l’ambiente, parlo di comunione di intenti tra club, tifosi e giocatori e spesso gli obiettivi n on si centrano per qualche punto. Credo che Lotito si sia espresso male perché sembrava quasi un attacco al tecnico. Se il presidente deve dire qualcosa al suo allenatore lo fa tra le mura domestiche, io l’ho percepito come un attacco al tecnico ed è sbagliato perché l’allenatore è la massima espressione tecnica e poi si creano i partiti tecnico-società”

Sull’Atalanta: “Ogni partita ha una storia a sé, parliamo di due squadre forti, senza dimenticare che l’Atalanta può essere distratta dal match col City, soprattutto perché i nerazzurri non sono abituati a gare di questo livello”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy