ESCLUSIVA – Caicedo, la confessione: “A Roma ha trovato la sua dimensione e con Inzaghi…”

Persone molto vicine al giocatore, di fatti, ci raccontano – in esclusiva – l’attaccamento del classe 1988 alla Lazio

di redazionecittaceleste

ROMA – “Caicedo lo abbiamo preso per le sue qualità e per noi è il top. Alla lunga eravamo sicuri che sarebbe stato un grande colpo. Le spese folli non sempre pagano, l’importante è avere una squadra competitiva e che possa lottare su due o tre fronti”. Così ha parlato qualche giorno fa, e anche un po’ – comprensibilmente – “impettito” il ds della Lazio, Igli tare. Ci ha impiegato un po’ per esprimersi come sapeva e come garantiva il tecnico Inzaghi, e da brutto anatroccolo si è trasformato in uno splendido cigno, l’arma in più di questa “Lazio delle meraviglie”. Ed è per questo che la permanenza dell”ecuadoriano in biancoceleste sembra essere una certezza. Simone non ha alcuna intenzione di privarsene a nessun prezzo. Ma la volontà sembra essere reciproca. Il giocatore, che ha da poco rinnovato con la Lazio fino al 2022 non ci ha pensato due volte prima di firmare quel contratto. Persone molto vicine al giocatore, di fatti, ci raccontano – in esclusiva – l’attaccamento del classe 1988: “Ama la Lazio dal primo giorno. A Roma ha trovato la sua dimensione e con Inzaghi ha un rapporto stupendo. Adesso è concentratissimo e crede molto nello scudetto. E’ un ragazzo d’oro, molto serio, affidabile e con valori di un tempo. Non stupisce che piaccia così tanto a Simone”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy