ESCLUSIVA Lazio, svolta sulle fasce: Romulo soluzione tampone?

Non è solo una voce, ma una possibilità visto che l’ex è svincolato

di redazionecittaceleste

ROMA – A sinistra si valutano tutte le vie del mercato. Su ordine di Lotito, però, guai a spendere tanto. Si può solo cogliere qualche occasione al volo. Occhio in questo senso a Caicedo (che non vuole però andar via a gennaio) se la Fiorentina dovesse mettere sul piatto Biraghi per averlo. Piace tanto la rivelazione della Samp Augello, in secondo piano rimangono Domagoj Bradaric del Lille, Mathias Vinha del Palmeiras e Federico Ricca del Bruges, fresco avversario della Lazio in Champions. Sarà fondamentale mantenere l’indice di liquidità stabile, alla luce dei problemi riscontrati poi per gli acquisti quest’estate. Per questo sarebbe il massimo ottenere un prestito per sei mesi, come fu per Romulo in extremis a gennaio 2019. E se fosse proprio l’ex la soluzione?

LOW COST

Secondo le nostre indiscrezioni non è solo una voce o una suggestione, la Lazio sta davvero valutando persino il ritorno di Romulo in formazione. E’ svincolato, ha vissuto la sua ultima esperienza a Brescia in prestito dal Genoa e ora cerca un’altra occasione. Aveva lasciato la Lazio a malincuore, a 33 anni tornerebbe di corsa a Formello anche come soluzione “tampone”. Già, perché Lotito e Tare non hanno intenzione di spendere chissà quali soldi nel mercato invernale. Preferiscono rimandare il discorso a giugno quando anche con Lulic sarà più chiaro il quadro della situazione. Allora sì che, dopo Fares, potrebbe essere fatto un investimento più importante. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy