• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ESCLUSIVA – Sergio: “Lazio, con questi alti e bassi te la sogni la Champions”, e su Milinkovic…

ESCLUSIVA – Sergio: “Lazio, con questi alti e bassi te la sogni la Champions”, e su Milinkovic…

Ecco le parole dell’ex calciatore della Lazio, Raffaele Sergio, in esclusiva per Cittaceleste.it

di redazionecittaceleste

ROMA – Ci siamo. È cominciata la seconda pausa Nazionali della stagione. La Lazio ci arriva con un pizzico di malumore dopo la trasferta contro il Bologna. I biancocelesti sono andati molto vicini alla vittoria, ma il Tucu Correa ha sprecato tutto sbagliando un calcio di rigore all’87’. Altra dimostrazione di poco cinismo da parte della squadra di Inzaghi. La pausa arriva nel momento giusto? Abbiamo chiesto questo e molto altro all’ex difensore della Lazio, Raffaele Sergio. Ecco come si è espresso quest’ultimo in esclusiva per Cittaceleste.it.

LE PAROLE DI SERGIO 

Quanto è importante questa sosta per la Lazio?

Sicuramente dopo il derby la Lazio ha avuto un certo calo, una sorta di crisi se vogliamo chiamarla così. La sfida contro la Roma ha lasciato un po’ una delusione che ha influito sulle altre gare. I biancocelesti comunque a Bologna hanno giocato una grande partita. La squadra di Inzaghi però deve sempre essere concentrata al 100%. Solo così può ottenere la continuità che gli manca perché le qualità ci sono tutte“.

Quali aspetti dovrà curare maggiormente Inzaghi durante la sosta?

Dovrà cercare di rendere più continui i nuovi arrivi, farli inserire meglio. Ci sono giocatori di grande spessore, ma sono giovani e hanno bisogno di tempo. Per questo la sosta può aiutarli. Il lavoro di Inzaghi in questo periodo va improntato su quello che vuole sia a livello tecnico che tattico dai suoi calciatori. Ora la Lazio ha bisogno di questo“.

Da chi ti aspetti una grande crescita al rientro?

Io penso che Milinkovic sia ancora un po’ al di sotto delle sue qualità. Può fare molto di più perché secondo me è ancora al 60%. Gli altri sono cresciuti quasi tutti. Secondo me se il serbo riesce a fare il salto di qualità la Lazio può veramente puntare in alto. Importante che il calciatore sia rimasto a Formello per ricaricarsi e lavorare con Inzaghi“.

Ti aspetti qualcosa di più da Correa?

Io credo che Correa deve solo trovare il gol. Fa tutto bene, è un giocatore che se riesce a trovare la finalizzazione sotto porta può anche superare la doppia cifra in campionato. Questa è la sua unica pecca. Per il resto nulla da dire, si vede che ha grandi qualità“.

Con questi alti e bassi la Lazio ci può puntare al quarto posto?

Assoluntamente no. Quando la Lazio trova sfide importanti ed è concentrata emerge alla grande. Con le squadre piccole invece non ha continuinità. Con questi alti e bassi la Lazio farà un altro campionato anomalo come lo scorso anno“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy