Euro-Lazio: 7 Nani per conquistare Nizza

Giovedì sera i biancocelesti tornano in campo in Europa League. Sarà l’occasione giusta per assistere all’esordio dal primo minuto dell’ala portoghese

di redazionecittaceleste

di Lorenzo Ottaviani

ROMA – Dall’Allianz all’Allianz, la Lazio non vuole smettere di vincere e convincere. Dopo la sbornia post-Juventus la truppa di Inzaghi inizia a prepararsi per l’ostica trasferta di Nizza. Giovedì prossimo Balotelli e i suoi compagni rossoneri accoglieranno fra le mura amiche dell’Allianz Riviera i lanciatissimi biancocelesti capitanati da Senad Lulic, consci di dover fornire una grande prova per poterli sopraffare. Due fra le armi più affilate a disposizione di Simoncino però non dovrebbero partire dall’inizio: si parla ovviamente del bomber Ciro Immobile e del mago Luis Alberto, che dovrebbero essere risparmiati. Sospiro di sollievo per i francesi? Non proprio, perché al loro posto giocheranno ‘La Pantera’ Caicedo – a segno nell’ultima sfida di Europa League contro lo Zulte Waregen – e Luis Nani. Proprio il talento ex-Manchester United dovrebbe partire per la prima volta titolare con la maglia della Lazio, un momento che i tifosi aspettano da quest’estate.

nani-lazio

Finora il portoghese ha collezionato due presenze da subentrato contro Sassuolo e Juventus, due match molto diversi ma con qualcosa in comune: per Nani è stato difficile determinare con i pochi minuti che ha avuto a disposizione. Questo Inzaghi lo sa, conosce i suoi giocatori e non vuole che nessuno possa sentirsi fuori dal progetto, figuriamoci se si tratta del colpo più altisonante del mercato estivo biancoceleste. Per questo gli darà con tutta probabilità una chance dal primo minuto contro il Nizza, uno scontro non proibitivo ma delicato, che i capitolini non possono fallire se vogliono mettere un’ipoteca sul primo posto nel girone. Questa è l’occasione giusta per il numero 7 per mettersi in mostra e provare a strappare i gradi da titolare a Luis Alberto, finora determinante per le sorti della Lazio. Non sarà semplice, ma la personalità e le qualità non mancano di certo al calciatore nato a Praia Capo Verde. Servirà concentrazione e calma per aver la meglio su avversari feriti come i francesi, che non vincono da oltre un mese, quindi i nervi saldi di Luis Nani faranno sicuramente comodo alla Prima Squadra della Capitale. I tifosi non vedono l’ora di cantare il coro che hanno ideato per il portoghese, e lui vuole certamente prendersi le luci della ribalta. Di seguito invece le parole di Vialli riguardo la Lazio e Simone Inzaghi, considerato già un allenatore maturo: CONTINUA A LEGGERE

13.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy