gazzanet

FIGC, Gravina: “Riforma giustizia sportiva? Sono soddisfatto”

Gravina

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha detto la sua sulla riforma della Giustizia Sportiva appena varata

redazionecittaceleste

ROMA - Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha detto la sua sulla riforma della giustizia sportiva appena varata. Ecco cosa ha detto ai microfoni di Radio Cusano Campus: “Sono soddisfatto anche se c’è molto lavoro da portare avanti: la certezza delle regole, tempi certi, nella loro applicazione. Un nuovo entusiasmo da parte di chi dovrà applicare quelle norme, credo siano tutte condizioni indispensabili, per lo sviluppo del sistema-Calcio".

Poi ha continuato: "Sono soddisfatto per il lavoro fatto, anche per il rispetto di alcune norme inserite compresa la 142, il rinnovo della Corte d’Appello Federale. La responsabilità oggettiva credo sia un obbrobrio. Non si può pensare di perseguire una collettività per un gesto compiuto da uno o da pochi scellerati. L’idea dell’individuare delle attenuanti attraverso delle procedure di identificazione dei soggetti che compiono certi atti è un passo avanti. E tutto va in favore di quelle società che dimostrano uno spirito di collaborazione, e si possono emarginare i facinorosi, che sono uno degli aspetti negativi, di questo sistema”.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

Potresti esserti perso