Lazio, allarme rosa corta: il nuovo format mette in luce le lacune e… Aiuta la Juve

La Lazio alle prese con una rosa corta

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio - mister Inzaghi

ROMA – Siamo competitivi anche senza Giroud diceva qualcuno ad inizio febbraio, ed in effetti non aveva tutti i torti, la rosa della Lazio era – e lo ha dimostrato – perfettamente in grado di poter gestire una partita a settimana e quindi di puntare alla vittoria dello scudetto. Metti poi, però, una pandemia, un campionato bloccato, ed un nuovo format. Ecco, allora, che tutto si riequilibra e che le lacune tornano a galla più prepotenti che mai.

ROSA CORTA – Con una partita ogni tre giorni crescono i rischi legati a noie muscolari, ed infatti: Lulic, Leiva, Luiz Felipe, Marusic, Cataldi, Correa, Radu… Tutti alzano bandiera bianca per motivi più o meno gravi. In panchina le risorse iniziano a scarseggiare e le cose si fanno complicate. Una rosa pensata per tenere testa ad un solo impegno a settimana mai si sarebbe immaginata di ritrovarsi in questa situazione. Il nuovo format oltre a penalizzare la Lazio avvantaggia la Juventus: liberata dall’impegno Champions – rimandato ad agosto – e con la possibilità di far ruotare tutta la sua rosa extra large al netto delle cinque sostituzioni. Nessuno aveva immaginato tutto questo, nessuno avrebbe mai voluto una pandemia, ma la realtà dice questo – ora – e va analizzata. E questo, come è chiaro, mette la Juventus in condizione favorevole e non aiuta di certo la Lazio. Ora bisognerà dimostrare – sperando in buone notizie dall’infermeria – che l’Aquila del destino è più forte anche di tutto ciò.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy