Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Lazio, Diaconale: “Troppa ipocrisia sulla ripresa del campionato”

L'attacco di Diaconale

redazionecittaceleste

ROMA - Arturo Diaconale, portavoce della Lazio, è intervenuto ai microfoni di QSVS - su Telelombardia - per commentare la situazione legata al ritorno in campo:

“Ci sono squadre che hanno chiesto in maniera esplicita che il campionato sia annullato, mentre altre come la Lazio hanno chiesto si possa completare. Non ripartire comporterebbe una serie di disastri e fallimenti, specie nelle serie inferiori. Io non parlo a nome della società, ma non mi sembra che ci sia una spinta forsennata a giocare a ogni costo, quanto una discussione per decidere il da farsi.  Si sta verificando un fenomeno curioso: gli interessi della Lazio sono considerati egoistici, mentre quelli di altri club sono valutati come virtuosi. È un’ipocrisia inaccettabile: o sono tutti legittimi o no. Magari la Juve non sta facendo tutto per chiudere la stagione e vincere il campionato, ma lo stesso discorso vale per la Lazio. Non è che ha vinto lo scudetto se il campionato riparte. Bisogna giocare per vincerlo.

Su Juve ed Inter: "Al presidente Lotito vengono attribuite dichiarazioni che non so se abbia pronunciato, mentre ci sono situazioni oggettive: Juve e Inter hanno più difficoltà a ritornare ad allenarsi in breve tempo, perché hanno diversi giocatori andati via con autorizzazione, ma che se dovessero tornare dovrebbero attendere i famosi 14 giorni di quarantena”.

Potresti esserti perso