• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, l’emergenza è quasi totale

Lazio, l’emergenza è quasi totale

Non solo l’attacco, problemi in infermeria e per le squalifiche anche in difesa e a centrocampo

di redazionecittaceleste

ROMA – Preoccupa in infermeria l’improvviso sovraffollamento, ma Inzaghi con Luis Alberto può sentirsi in una botte di ferro. Il problema è che deve far riposare anche gli affaticati Lulic e Leiva (ieri assenti alla seduta) a centrocampo, altrimenti la situazione potrebbe peggiorare di parecchio.

Pronti ad essere rilanciati Jony e Parolo, Berisha (Cataldi è squalificato) dovrebbe prendere come mezz’ala il posto di Luis Alberto. A destra toccheranno gli straordinari a Lazzari, perché anche Marusic è finito ko. Stiramento da verificare (probabile primo grado) insieme a quello di Radu: saranno assenti comunque entrambi negli ultimi due match prima del nuovo stop. Non solo in attacco, dunque, i problemi di formazione sono ovunque. In difesa l’insostituibile Acerbi dovrebbe spostarsi a sinistra per far posto a Vavro da centrale. Dubbio sul centro-destra fra Patric e Luiz Felipe. E pensare che sino a ieri Inzaghi poteva sorridere per gli 11 gol subiti in 11 giornate. Miglior dato per la retroguardia nella sua era da sfoggiare, anche se in Europa il trend è differente: cinque reti incassate in appena tre sfide, questo conferma come in realtà non siano così valide tutte le alternative.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy