• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, multa per Luis Alberto e rischio punizione con la Spal stile Ciro

Lazio, multa per Luis Alberto e rischio punizione con la Spal stile Ciro

Lo spagnolo potrebbe essere escluso con la Spal, ma ciò che più preoccupa è il ritorno di una pubalgia che lo aveva tormentato la scorsa stagione

di redazionecittaceleste

ROMA – Imperativo evitare qualunque strascico, dimenticare subito la stracittadina. Nonostante tutto i biancocelesti hanno comunque guadagnato un punto sulla Juventus capolista. Le prossime 4 partite diranno tanto su quella pazza idea che dalle parti di Formello non è così più tanto folle. L’Olimpico come fortino in cui preparare l’assalto. Lì, dove la banda di Inzaghi non ha mai perso: 8 vittorie e due pareggi. Domenica la Spal e poi il recupero con il Verona. Due gare abbordabili per ritrovare subito la brillantezza e il passo vincente. Un successo nel recupero contro l’Hellas accorcerebbe ulteriormente il distacco dalla Vecchia Signora e consentirebbe il possibile sorpasso all’Inter al secondo posto. Poi la trasferta di Parma e lo scontro diretto proprio contro i nerazzurri. In casa dei gialloblù il test per capire lo stato di forma. Servirebbero 9 punti per arrivare al duello con Conte magari già sopra. Oltre alle gambe servirà la testa. La sfida più difficile è proprio quella di mantenere gli stimoli costanti. Ecco perché bisognerebbe evitare scenate come quella di Luis Alberto: la società lo ha multato per il suo atteggiamento, ma ora si cercherà di evitare di dargli ulteriore perso. La Lazio ha urgente bisogno del suo miglior numero 10 per ritrovare sopratutto il gioco. Settimana difficile per lo spagnolo alle prese con i soliti problemi di pubalgia che sono tornati a farsi sentire. Era già successo con Immobile praticamente un girone fa, ma adesso Inzaghi non intende dargli una punizione perché sarebbe un ulteriore autogol. Occhio però all’intervento del diesse Tare, attentissimo su questi casi disciplinari, a lui non interessano quali siano i gradi dei giocatori.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy