Lazio, torna Correa contro il Bruges

Il Tucu era stato fermato sabato a Cesena contro lo Spezia

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Tucu Correa

ROMA – Stringi i denti e aiutaci a volare agli ottavi di Champions. Più o meno così è stato l’incoraggiamento di Inzaghi a Correa. Il Tucu non se l’è fatto dire due volte e in un istante era già in campo a correre con i compagni. La voglia di partecipare a una partita che potrebbe diventare storica era parecchia. A prima vista, quel leggero risentimento al polpaccio, che tanto aveva messo in ansia venerdì mattina staff medico e allenatore, appare sparito. L’argentino partecipa senza problemi all’intera rifinitura, salvo sorprese dell’ultimo minuto, sarà proprio lui ad affiancare Immobile in attacco. Toccherà principalmente a loro due sferrare l’assalto e provare a scardinare la difesa del Bruges. Nella sfida d’andata, i centrali della squadra belga hanno sofferto tanto gli inserimenti e gli scatti a ripetizione del Tucu. Fu proprio un suo guizzo dal limite dell’area a sbloccare la partita e Inzaghi punta anche su questo, oltre allo stato di grazia di Immobile: otto gol nelle ultime otto partite. Un record importante, anche se Ciro non ha alcuna voglia di fermarsi.

LE SCELTE
Se in attacco non ci sono problemi e dubbi, lo stesso discorso vale anche per tutti gli altri settori. La posta in palio è altissima, Inzaghi non vuole correre rischi e per la gara di questa sera si affiderà ai suoi fedelissimi. Il primo è Reina che verrà confermato in porta per la terza gara di consecutiva. Al momento ha la massima fiducia del tecnico. Davanti a lui agiranno Luiz Felipe, Hoedt e Acerbi. Tre giganti, tutti e tre capaci di uscire palla al piede, cominciando l’azione da dietro, un aspetto fondamentale per la strategia dell’allenatore. In mezzo altri tre titolari come Leiva, Milinkovic e Luis Alberto. Da quest’ultimo ci si aspetta l’acuto. Lo spagnolo è reduce da prestazioni un po’ sottotono, ma tutto è dovuto ad una condizione fisica non perfetta. Il Diez sta giocando con un leggero fastidio all’adduttore, ma, grazie anche all’intervento dell’amico Ruben Pons (arrivato apposta da Liverpool) sembra rigenerato. L’unico dubbio è sulle fascia sinistra, con Marusic in vantaggio su Fares, mentre dall’altra parte ci sarà Lazzari. Incerta la presenza di Patric che ieri ha cominciato l’allenamento per poi abbandonarlo per un fastidio muscolare. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy