Lazzari alla riscossa: no Manuel no cry

L’esterno è pronto a rilanciarsi contro l’Atalanta, vuole tornare quello della prima giornata contro la Sampdoria

di redazionecittaceleste


ROMA – No Manuel, no cry. Non è il tempo di piangersi addosso, ma di trovare subito il riscatto. Lazzari è pronto insomma a tornare se stesso. Quello della Spal, vizio dell’assist e furetto. Dopo la sosta, Inzaghi lo rilancerà contro l’Atalanta dal primo minuto, l’esterno vuole tornare quello della prima giornata contro la Sampdoria. Il suo processo di integrazione nella Lazio si sta rivelando più lungo del previsto, ma non mettete in dubbio le sue qualità. Il motorino visto negli anni alla Spal tornerà presto, forse già dal prossimo turno. Inzaghi ci ha lavorato anche dal punto di vista psicologico, poi ha parlato col gruppo. Lazzari va cercato, i biancocelesti devono smetterla d’attaccare solo sull’esterno sinistro. Forse è anche una questione d’abitudine dell’ultimo anno, ma adesso questo trend va invertito. La Champions si giocherà su entrambe le fasce, specialmente nel prossimo scontro diretto. Manuel in estate è stato il maggior (11 milioni più bonus) investimento, adesso sta a lui dimostrarne il motivo.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy