• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Norwich, Klose shock: “A 13 anni rischiai l’infarto perché bevevo e fumavo”

Norwich, Klose shock: “A 13 anni rischiai l’infarto perché bevevo e fumavo”

Ecco la rivelazione del difensore del Norwich, Timm Klose

di redazionecittaceleste

ROMA – Quando pronunci il nome “Klose” nel mondo Lazio si rievocano tanti bei ricordi, su tutti probabilmente il gol nel derby del 16 ottobre 2011, al 92′ e 37”. In quel caso lo stadio Olimpico impazzì di gioia perché la Lazio superò la Roma allo scadere. Un omonimo dell’ex attaccante biancoceleste, gioca nel Norwich in Premier League. Si chiama Timm, è svizzero, e ha rilasciato delle dichiarazioni shock sul suo passato prima ancora di diventare professionista. Ecco le sue rivelazioni al canale ufficiale dei Canaries (soprannome del Norwich, ndr): “Quando avevo 13 anni non sapevo ancora cosa avrei fatto nella mia vita e nonostante venissi da una famiglia sanissima, ho incontrato diversi problemi. Avevo tanti amici più grandi che bevevano e fumavano e io, pur essendo una pessima idea, decisi di seguirli”.

E continua: “Sognavo chiaramente di diventare un calciatore professionista e in quegli anni giocavo nelle giovanili del Basilea, ma passavo anche la maggior parte del mio tempo tra alcool e fumo. Vivevo una realtà parallela, non capivo veramente cosa mi stava accadendo. Una notte ho quasi avuto un infarto sdraiato su una panchina in un parco vicino al lago. Non mi ricordo dove mi trovavo di preciso. Mi svegliai la mattina dopo da solo e fu uno shock. Solo dopo, quando raggiunsi l’età di 16 anni, incontrai mia moglie e mi trasferii a Norimberga trovando il supporto di un mental coach che sento ancora oggi”. Uno stile di vita completamente diverso perciò da quello del celebre Miroslav passato per Roma, ma che per sua fortuna gli ha comunque permesso di diventare un calciatore professionista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy