Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

lazio women

Lazio Women, il 18 settembre via alla Serie B: due strade per la Serie A

Lazio Women
Le ragazze biancocelesti ripartiranno dal campionato cadetto per provare subito a risalire nella massima serie: ci sono due possibili strade

redazionecittaceleste

Ripartirà di nuovo dalla Serie B la Lazio Women di mister Massimiliano Catini. Dopo l’avvio shock dello scorso anno, le ragazze biancocelesti hanno inseguito fino all’ultimo il sogno di una insperata salvezza. Non è però riuscita l’impresa dopo il cambio in panchina. E la matematica ha condannato la squadra alla retrocessione in Serie B. A campionato concluso, però, si è riaccesa la speranza di un ritorno immediato in Serie A. Il prossimo anno, infatti, come noto la massima serie femminile diventerà professionistica. Aumenteranno di conseguenza le spese e pertanto alcuni club si sono trovati nella condizione di scegliere se proseguire o cedere il proprio titolo sportivo.

Lazio Women

Il presidente Lotito, ovviamente, si è subito mosso per prendere informazioni e valutare cosa fare in vista della prossima stagione. La differenza - acquisto del titolo sportivo escluso - tra la Serie B e la Serie A è una spesa superiore di circa 1,5 milioni di euro. Alla fine, però, la Lazio rimarrà in serie cadetta, provando allora la scalata al massimo campionato sul campo. Senza, però, Mauro Bianchessi. Il dirigente, infatti, non ricoprirà più il ruolo di responsabile della Lazio Women, continuando a concentrarsi esclusivamente sul settore giovanile. Almeno per il momento, però, senza una Primavera ancora al centro di tantissimi interrogativi in vista della prossima stagione.

Intanto, però, durante il Consiglio Federale sono state ufficializzate le date del prossimo campionato. Sarà per la prima volta una Serie B allargata a sedici squadre rispetto alle quattordici del passato. Il campionato delle biancocelesti prenderà il via il prossimo 18 settembre, con un'altra novità. Al termine del campionato, la squadra prima in classifica passerà direttamente in Serie A. La seconda in classifica, invece, sarà chiamata a disputare unospareggio. E affronterà la penultima del poule salvezza della Serie A, un girone con le ultime cinque del campionato che decreterà retrocessione e club agli spareggi.