• SEGUI LA LAZIO IN DIRETTA: ACCENDI IL CANALE 85 DELLA TUA TV!

Mercato Lazio, Keita-Juve: la verità. E Lotito pensa al sostituto…

di redazionecittaceleste

 

ROMA – Il tira e molla per Keita è appena iniziato ufficialmente e ora rischia di procedere per le lunghe. La Juve parte da meno di 15 milioni, Lotito da 30 e non molla sotto i 25. Da Torino si dicono pronti ad arrivare sino a 20 milioni più  5 di bonus, nel mezzo ci sta l’Inter di ritorno dalla Cina pronta a inserirsi con 22 più tre e a giocarsi la carta Eder, tanto gradito a Inzaghi. Offerte ancora sbandierate, ma non recapitate a Formello. Dove nel frattempo continuano a guardarsi intorno per il successore. La Lazio, a prescindere da quanto incasserà dal senegalese, non ha alcuna intenzione di fare follie. Diciotto milioni – scrive Il Messaggero – sarebbero stati spesi solo per il “fenomeno” Azmoun. Ecco allora il borsino completo >>> CONTINUA A LEGGERE

MERCATO LAZIO – Risparmiati almeno 12 con Caicedo (post Djordjevic), per un nuovo Balde giovane adesso si cerca l’occasione. Escluso quindi Sansone, vecchio pallino di Tare, per il quale il Villarreal chiede almeno la stessa cifra del Rubin Kazan, figuriamoci il sogno Viera, valutato 25 milioni dal Las Palmas. L’opportunità è made in Germania e si chiama Max Kruse, 29enne autore di sette mesi da brividi: 15 gol e 7 assist nelle ultime 23 presenze in Bundesliga, tornato nel giro della Nazionale tedesca e inserito nell’ultima formazione della Fifa. Può essere la seconda punta d’Inzaghi nel 3-5-2, ma anche esterno a destra o sinistra, all’occorrenza, nel 4-3-3. Era esploso al Wolfburg, è rinato dopo il ko al collaterale al Werder Brema. E ora il club tedesco non riesce a blindarlo, anzi si è rassegnato a venderlo a 15 milioni perché in scadenza nel 2019 senza alcuna intenzione di rinnovare. Bisogna però fare in fretta perché  Liverpool, Everton e Spartak Mosca sono da tempo in fila. C’era un’alternativa turca a suon di milioni per Caceres, per questo la Lazio ha deciso di blindarlo e parcheggiarlo a Verona: ieri le visite mediche ufficiali in Veneto, a gennaio Inzaghi lo riaccoglierà a Roma a braccia aperte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy