MOVIOLAZIO: la Var salva due volte Manganiello

di redazionecittaceleste

ROMA – Non è stato un pomeriggio facilissimo per l’arbitro Manganiello, chiamato a dirigere Sassuolo-Lazio: il primo fallo da giudicare arriva al 5′ di gioco nell’area della Lazio, quando vengono a contatto Lukaku e Babacar. Non c’è fallo e il fischietto di Pinerolo lascia giocare. Al 20′ arriva il primo richiamo per Berardi che interviene fallosamente su Radu. L’ammonizione grazia il giocatore del Sassuolo dal rosso. Al 26‘, sul punteggio di 0-1 avviene uno degli episodi più contestati della partita: nell’area neroverde, Peluso tocca la palla con il braccio sinistro togliendola dalla disponibilità di Murgia. Manganiello continua a far giocare per poi chiamare, dopo che l’azione si era spostata sul fronte della Lazio, la Var su consiglio di Calvarese: rigore. Gol. Prima di far intervenire il Var, il Sassuolo era ripartito con Acerbi: fermato poco dopo in modo falloso da Lucas Leiva, che si è guadagnato anche un’ammonizione. Nonostante l’arbitro sia ritornato sui suoi passi concedendo il rigore, il cartellino per il brasiliano rimane. Al 35′ Politano è colpito da dietro da Wallace: giallo. Tre minuti dopo Babacar cerca il gol spostando Strakosha: palese il fallo ma non per l’arbitro. A fine primo tempo Manganiello ne combina di tutti i colori: prima non rileva prima il fallo (e conseguente ammonizione) di Rogerio su Marusic lanciato a rete,  poi ammonisce Lukaku per un’entrata in ritardo su Adjapong e, a fine primo tempo, non vede un lampante fallo di Radu su Politano fuori dall’area di rigore biancoceleste: il Sassuolo protesta e Missiroli viene ammonito.

Il secondo tempo inizia con il 3 a 0 della Lazio firmato da Milinkovic: il passaggio di Felipe Anderson è regolare. Berardi, al 53′, compie una brutta entrata su Radu: Manganiello fischia il fallo ma salva l’attaccante dal secondo giallo. Seconda chiamata del Var: cartellino rosso. Dopo un quarto d’ora, Rogerio trattiene Marusic, che lo aveva superato. Il montenegrino sbraccia: per l’arbitro è rosso per il laziale e giallo per il neroverde. L’espulsione è parsa a tutti troppo eccessiva e sembra una compensazione del rosso mostrato a Berardi. Al 75′ l’ultimo episodio dubbio della partita di Manganiello: Luiz Felipe e Missiroli si affrontano in un duello aereo, il giocatore del Sassuolo cade a terra, ma l’arbitro fa proseguire senza consultare il Var. Finalmente una scelta corretta.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK!

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

FORMELLO, BURIAN HA FERMATO GLI ALLENAMENTI 

SOCIAL: LE FIGLIE DI IMMOBILE: “PAPA’ C’E’ LA NEVE” 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy