Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ag. Rugani: “Vedremo per il futuro. Per quanto riguarda la Lazio…”

Daniele Rugani

Le parole di Davide Torchia, agente del difensore bianconero spesso accostato proprio alla squadra biancoceleste nelle precedenti sessioni

redazionecittaceleste

Gennaio si avvicina e, come di consueto, si fa sempre più intenso il valzer dei nomi accostati alla squadra biancoceleste. Quest’anno, però, si può partire da una certezza, ossia dal fatto che la Lazio dovrà necessariamente intervenire durante la sessione di riparazione. Sarri ha bisogno di nuovi innesti per migliorare la rosa e far rimanere l’undici titolare sempre competitivo. Il treno Champions è in fuga, ma i punti a disposizione sono ancora tanti e, con partite sui livelli del primo tempo visto contro la Sampdoria, sognare è doveroso

 Sampdoria-Lazio

Uno dei giocatori spesso accostato alla squadra di Maurizio Sarri è Daniele Rugani, oggi nella Torino bianconera. Il suo agente, Davide Torchia, è intervenuto intanto ai microfoni di TMW Radio, durante Stadio Aperto, parlando così del futuro del proprio assistito. “Per Rugani in questa prima parte di stagione non c’è stato molto spazio a disposizione. Però, c’è sicuramente la stima da parte dell’allenatore. L’obiettivo quindi è farsi trovare pronto in ogni possibile occasione, come avvenuto per esempio nella partita contro la Fiorentina. Adesso siamo lì, tutto il resto per il momento non ci interessa. Poi, il calcio è così: si vedrà più avanti.  L’idea però è sempre stata rivolta verso i bianconeri, perché questo è sempre stato il volere sia della società che dell’allenatore”.

Torchia, poi, ha concesso una battuta anche sul momento vissuto attualmente dai biancocelesti. Questo il suo giudizio dopo le prime sedici partite di campionato: “Quando si sceglie di prendere un allenatore come Maurizio Sarri bisogna avere pazienza. Lui è abituato a dare un’impronta alle sue squadre e le basi del lavoro iniziano a vedersi, senza che la società abbia fatto investimenti folli”. Investimenti però che, sebbene non necessariamente folli, dovranno essere fatti già a partire da gennaio. Staremo allora a vedere allora se arriveranno novità anche per il difensore bianconero.