Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Caso: “Lazio, cerca la continuità: Sarri con l’equilibrio degli anni a Napoli…”

Domenico Caso

Le parole dell'ex giocatore e allenatore dei biancocelesti riguardo le prospettive della squadra di Maurizio Sarri

redazionecittaceleste

È intervenuto ai microfoni dei canali ufficiali della società l’ex calciatore e allenatore della LazioMimmo Caso. All’ordine del giorno la gara di ieri contro il Marsiglia ma anche i prossimi impegni dei biancocelesti. Di seguito le sue parole. 

 Lazio-Marsiglia

Il cammino della Lazio

Ieri è stata una partita equilibrata e complicata, come ogni gara disputata in Europa. Quello che spero è che ogni partita possa permettere alla Lazio di mandare a memoria tutti gli schemi di mister Sarri. Sicuramente è necessario trovare il giusto equilibrio e per questo serviranno tempo e pazienza. Ieri sera i biancocelesti potevano portare a casa i tre punti, però ha affrontato un avversario che non deve essere sottovalutato. Penso a Marsiglia sarà un test interessante per la Lazio. Fino a oggi i biancocelesti hanno alternato grandi prestazioni a gare deludenti, penso per esempio alla gara di Bologna. Ma per puntare in alto serve maggiore continuità. Nel derby per esempio la squadra ha letto bene la gara, dal punto di vista tattico è stata perfetta, rischiando poco e portando a casa il risultato. Contro l’Empoli, invece, per me è stata la miglior gara per quanto riguarda il gioco”.

Verona e il futuro

Spero che la Lazio possa trovare un equilibrio come quello del Napoli di Sarri, allora si arrivò vicini alla perfezioni. Se i calciatori riusciranno a seguire il tecnico l’esperienza potrà essere ripetuta. A Verona i biancocelesti non dovranno abbassare la concentrazione. Tudor sta continuando il lavoro di Juric e alla squadra non ha pesato il cambio in panchina. Si tratta di una delle squadre che giocano meglio in Italia. Penso che servirà una buona prestazione, altrimenti la gara con l’Hellas sarà molto complicata. Secondo me Sarri sceglierà di nuovo Pedro, Immobile e Felipe Anderson. Per me ha fatto bene a far rifiatare Luis Alberto, soprattutto pensando alle gare in calendario. Basic è un buon innesto, bisogna aspettarlo e dargli spazio”.