Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Spalletti-Lazio: c’eravamo tanto odiati. Bilancio favorevole al tecnico ma…

Spalletti-Lazio: c’eravamo tanto odiati. Bilancio favorevole al tecnico ma… - immagine 1

L'allenatore di Certaldo ha vinto 14 sfide contro i biancocelesti, e ne ha perse tredici. Ma le sue sconfitte nei derby restano memorabili

redazionecittaceleste

Nemici per la pelle. Luciano Spalletti ha incontrato la Lazio in trentuno occasioni. Il tecnico di Certaldo contro i biancocelesti ha vinto 14 partite, ne ha perse 13 e ha pareggiato 4 volte. Bilancio quasi in equilibrio, ma se si osservano attentamente le statistiche e i numeri dell’ex allenatore della Roma, si nota come la Lazio - dopo la Juventus - è stata la squadra che gli ha dato in carriera i maggiori dispiaceri. Spalletti ha perso contro la Lazio una partita quando era sulla panchina dell’Empoli, due partite alla guida della Sampdoria, tre sfide con l’Udinese, cinque con la Roma e due contro l’Inter.

Il primo derby vinto dalla Lazio risale alla stagione 2006/2007. La squadra di Delio Rossi strapazza quella di Spalletti per tre a zero. Il tecnico laziale festeggia, con tanto di tuffo nel Fontanone. La seconda vittoria dei laziali è firmata in extremis da Valon Behrami. Spalletti perde in malo modo anche la partita dell’11aprile 2009, quando Pandev e Zarate segnano due gol nei primi quattro minuti. Tra marzo e aprile del 2017 il tecnico toscano perde altri due confronti: il primo in coppa Italia - segnano Milinkovic e Immobile - il secondo in campionato, con il gol di Dusan Basta e una doppietta di Keita.

Il bilancio di Spalletti nei derby è in leggero vantaggio: sei a cinque. Ma di fatto, è un primato effimero. L’ultima vittoria ottenuta in Coppa Italia fu del tutto ininfluente ai fini della qualificazione alla finale conquistata brillantemente dalla formazione biancoceleste. Le ultime due sconfitte incassate da Spalletti risalgono al 2019, quando la Lazio vinse in trasferta contro l’Inter sia nei quarti di coppa Italia, sia nella sfida di campionato decisa da Milinkovic. Il tecnico di Certaldo nel computo generale ha una minima lunghezza di vantaggio. Uno scarto minimo che va cercato alle origini, alla prima sfida in assoluto. Correva l’anno 1997. Spalletti guidava l’Empoli. E vinse per uno a zero. Gol decisivo di Martusciello. Oggi vice allenatore della Lazio.