Ex Lazio, Crespo in cerca di una nuova avventura da allenatore

Hernan Crespo ha salutato da vincente il Defensa y Justicia e ora è a caccia di una nuova avventura. L’ex Lazio sogna in grande

di redazionecittaceleste
notizie Lazio: l'ex Hernan Crespo

ROMA – Sono davvero tanti gli ex calciatori della Lazio che sono diventati allenatori di tutto rispetto. Oltre a Simone Inzaghi, che dopo aver appeso gli scarpini al chiodo è rimasto in biancoceleste per tutta la sua carriera postuma, ce ne sono tanti altri che hanno deciso di andare in giro per l’Europa o per il mondo. Basti pensare a Diego Simeone o a Sergio Conceicao. Entrambi si sono confermati tra i grandi rispettivamente con l’Atletico Madrid e il Porto. Se invece si vuole viaggiare oltre l’oceano per giungere nel nuovo continente, si può fare una tappa verso quella che è stata la carriera di Hernan Crespo. L’ex bomber biancoceleste ha vissuto un momento delicato nella Capitale, arrivando proprio in uno dei periodi meno rosei del club, ma ha comunque contribuito a rendere alcune stagioni davvero interessanti. Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, Crespo prima di diventare allenatore è stato anche dirigente. Ora però è tornato a vivere il campo in prima persona.

Notizie Lazio – Crespo compie 45 anni

L’ESPERIENZA – Hernan Crespo fino a poche ore fa allenava il Defensa y Justicia, in Argentina. Ma dopo aver aiutato il club a vincere la Copa Sudamericana, ha deciso di abbandonare l’incarico per iniziare una nuova carriera. Prima di andar via, il tecnico ha voluto lasciare un bel messaggio. Ecco quanto ha dichiarato: “Attraverso queste parole e questo post, voglio comunicarvi che mi dimetto assieme al mio staff tecnico. Non sarò più l’allenatore del Defensa y Justicia. Sarò sempre grato al club per avermi accolto con rispetto, affetto e fiducia. Ci lasciamo alle spalle un anno di grande impegno e passione. Abbiamo cercato di realizzare quelle che era la nostra idea di gioco. Ringrazio i giocatori per il loro impegno e perché hanno sempre condiviso le stesse idee. Ci vuole coraggio e umiltà per farlo. Questo gruppo si è fidato di me e del mio staff e gli sono grato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy