Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Extra Lazio – Salernitana: presentate le offerte, entro il 15 il verdetto

Lotito

Scaduto il termine per presentare le offerte: entro il 15 dicembre i Trustee accetteranno una proposta. Nuovi dettagli su possibili acquirenti

redazionecittaceleste

La vicenda sulla Salernitana è pronta a vivere le sue battute finali. Non tanto per una fretta, da parte degli acquirenti, di concludere il tutto, quanto per la scadenza fissata in estate che ormai volge al termine. Entro il 31 dicembre la cessione della vecchia società del presidente della Lazio Claudio Lotito dovrà essere finalizzata. Questa è una certezza, pena l’esclusione della Salernitana dall’attuale Serie A. Meno certezze, invece, ci sono in merito alla situazione delle offerte pervenute ai Trustee incaricati della cessione della società. La scadenza, inizialmente prorogata al 15 novembre, era stata nuovamente posticipata alla mezzanotte di domenica 5 dicembre.

 Salernitana, Lotito e Fabiani

Scaduto anche il nuovo termine, è ormai arrivato il momento di prendere una decisione. Come riporta il Corriere dello Sport, stando alle indiscrezioni sarebbero arrivate diverse offerte di potenziali acquirenti. Da parte della società campana per ora non è arrivato nessun comunicato, ma “fonti qualificate” del noto quotidiano sportivo riferiscono l’esistenza di una proposta particolarmente solida e più interessante rispetto alle altre tre o quattro pervenute. Le stesse fonti riferiscono che a presentare l’offerta dovrebbe essere stato un gruppo di imprenditori romani e non solo - si parla di quota minoritaria di un fondo estero - e forse con interessi nel settore edilizio e della sanità privata. 

Non ci sarebbe invece, stando a quanto si apprende, alcun imprenditore salernitano interessato ad acquistare il club. La Salernitana ora attende quindi di scoprire quale sarà il proprio destino. Come anticipato, l’obbligo di cessione è fissato al 31 dicembre, ma i Trustee sceglieranno l’offerta migliore entro il 15 dicembre. Da segnalare, inoltre, che l’offerta migliore non sarà necessariamente quella più alta, ma quella più vantaggiosa. A prescindere da chi sarà il nuovo proprietario del club campano, infine, la certezza rimane una sola. Ossia che, per provare a rimanere nella massima serie, gli investimenti dovranno essere cospicui e ben mirati.