Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, buon compleanno Luiz Felipe: “Come desiderio voglio tornare in campo”

Notizie Lazio: Luiz Felipe

Il difensore della Lazio, Luiz Felipe, oggi spegne ventiquattro candeline. Come desiderio ha espresso la volontà di tornare in campo

redazionecittaceleste

ROMA - Oggi è un giorno speciale per Luiz Felipe che compie 24 anni. Il difensore della, sfortunatamente per via di un infortunio alla caviglia, ha saltato le ultime partite e quindi non ha potuto festeggiare il suo compleanno insieme ai compagni con le vittorie sul campo. Tuttavia, Simone Inzaghi e il gruppo potrebbero ritrovarlo nelle partite successive alla sosta. Giustappunto per il rush finale di campionato. Il brasiliano non vede l'ora di tornare a dare il suo contributo. Poco fa, il classe 1997, ha pubblicato sul proprio account Instagram una video intervista. E come didascalia, Ramos ha scritto: "Oggi spengo 24 candeline, esprimendo il desiderio di poter tornare il prima possibile in campo". Ecco, invece, ciò che ha dichiarato Luiz Felipe nelle immagini:

"Ho la passione del pallone da quando sono ragazzino. Ricordo che, quando avevo otto anni, era mia madre e portarmi alle allenamenti. Poi, quando sono cresciuto, ho cominciato ad andare sa dolo in bicicletta. Fu lì che cominciò tutto. La società in cui iniziai si chiamava Colina Atletico. C'era l'under 8, l'under 10. poi, nel novembre del 2012, il signor Lico organizzò un'amichevole. All'epoca faceva il massaggiatore per l'Italuano. Ricordo che gli altri ragazzi erano più grandi di me, ma venni convocato lo stesso. Giocai otto minuti verso la fine. Ad assistere alla partita c'era Juninho Paulista. Mi vide e si accorse di me. Dopodiché, nel 2013, a gennaio passai al club e cominciò la mia carriera. Fu difficile inizialmente, visto che avevo 13 anni e non ero mai stato via così tanto da casa. Il primo contratto da professionista l'ho firmato a 16 anni. In seguito mi diedero un appartamento e andai a vivere da solo. Mi servì per imparare. Fu difficile ma riuscì ad abituarmi".

Gli auguri del club

Anche la Lazio, naturalmente, ha festeggiato il suo talento. Lo ha fatto con un video tributo in cui permette di ripercorrere alcune delle giocate migliori del proprio gioiello:

Potresti esserti perso