Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, campagna abbonamenti in stand by: novità nel girone di ritorno

tifosi Lazio

Niente campagna abbonamenti per i tifosi della Lazio. Il club vuole aspettare almeno il girone di ritorno prima di muoversi

redazionecittaceleste

Ancora un paio di giorni e per la Lazio sarà di nuovo tempo di tornare a giocare in Serie A. Al rientro in campo dopo la sosta che ha visto l'Italia accedere ai playoff utili per qualificarsi alla prossima Coppa del Mondo, i biancocelesti di Maurizio Sarri sfideranno la Juventus e molto probabilmente dovranno farlo senza Ciro Immobile. Attaccante che è recentemente diventato il bomber più realizzativo nella storia del club. Sabato all'Olimpico sarà premiato di fronte a decine di migliaia di spettatori, anche se non giocherà. Per l'occasione i biglietti riservati ai settori più caldi sono già andati a ruba. Complice anche la decisione di mantenere gli stadi aperti fino ad un massimo del 75% della loro capienza complessiva.

 Patric e Immobile con i tifosi

Gli abbonamenti

A tal proposito, poco tempo fa si pensava che in questo periodo anche il club più antico della Capitale potesse far partire la campagna abbonamenti. Cosa che altri club italiani hanno già fatto. Invece, forse spinti dalla voglia di fare qualche sforzo in più onde evitare eventuali restrizioni a Natale, la società ha scelto di rinviare la sottoscrizione degli abbonamenti a data da destinarsi. Decisione che ha ancora una volta lasciato l'amaro in bocca ai sostenitori capitolini.

Novità per il girone di ritorno

Tuttavia, stando a quanto si apprende dall'edizione odierna di Repubblica, qualcosa potrebbe cambiare a partire da gennaio. Il prossimo anno, in concomitanza con il girone di ritorno, sono attese novità. Oltre alla campagna abbonamenti in casa Lazio, si attende anche un ritorno al 100% della capienza massima. Proposta già avanzata settimane addietro da chi di dovere ma non ancora presa in considerazione dai piani alti. I numeri, però, sono buoni e il ritorno alla normalità non dovrebbe essere altro che una legittima conseguenza. Gli anni bui sembrano alle spalle, la voglia di tornare alla vita di sempre è tanta. Serve solo un po' di pazienza ancora.