news

Lazio-Crotone, Cali: “Partita difficile per entrambe: occhio a Simy”

Notizie Lazio - Crotone, Simy

L'ex calciatore del Crotone, Caetano Cali, è intervento ai microfoni ufficiali del club biancoceleste per parlare della sfida contro la Lazio

redazionecittaceleste

ROMA - Oltre ad Adam Marusic, che è stato uno dei grandi protagonisti durante la vigilia di Lazio-Crotone, i microfoni ufficiali del club biancoceleste hanno intercettato anche il pensiero di Caetano Cali. Esperto attaccante, attualmente svincolato, che in carriera ha vestito anche la maglia dei pitagorici. Il calciatore brasiliano crede che, quello in programma domani pomeriggio alle 15:00 e che aprirà la ventisettesima giornata di campionato, sarà un incontro tanto difficile quanto importante per il prosieguo della stagione dei due club:

Le parole

"Mi aspetto una gara complicata per entrambe le squadre. I punti in palio sono pesanti. Lazio e Crotone giocheranno una partita molto importante in cui sarà in ballo il futuro dei loro rispettivi obiettivi: la qualificazione in Champions League e la salvezza. Simy e Immobile? Sono due giocatori di ottimo livello, fondamentali per Cosmi e Inzaghi. Hanno caratteristiche diverse, ma la loro importanza è simile. Per questo credo che potrebbero essere ancora loro i protagonisti. Sono queste le partite nelle quali rendono meglio. Gli obiettivi prefissati dalle due società sono fattibili. Tuttavia, credo che in casa Lazio ci sia più possibilità di riuscire nel suo intento". 

La minaccia

L'attaccante nigeriano classe 1992, Simeon Nwankwo ma conosciuto da tutti come Simy, è la punta di diamante della formazione calabrese. E Serse Cosmi, nonostante sia arrivato da poco, lo ha già capito. Per questo sarà ancora una volta lui a guidare l'attacco del Crotone. Nel corso del campionato di Serie A di quest'anno, il quasi ventinovenne ha già segnato dieci goal. In Italia solo un connazionale è riuscito a fare meglio di lui. Si trattava dell'ex nerazzurro Obafemi Martins. Ancora due goal, e Simy avrà eguagliato il suo record. Domani in porta, salvo imprevisti, Simone Inzaghi dovrebbe schierare Pepe Reina. Thomas Straksoha sembrava pronto per tornare tra i titolari ma, stando alle ultime sulla formazione, sarà ancora il titolare a difendere i pali biancocelesti.

Potresti esserti perso