Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Cucchi: “Inzaghi, affidati di più a Caicedo. E su Immobile…”

L'ex radiocronista Ricca Cucchi, crede che Felipe Caicedo meriti più spazio all'interno della rosa della Lazio. Mentre Ciro Immobile...

redazionecittaceleste

ROMA - L'ex radiocronista e tifoso della Lazio, Riccardo Cucchi, è da poco intervenuto ai microfoni ufficiali del club per dire la sua sul periodo dei biancocelesti. Dopo la sfida con il Crotone, gli uomini di Simone Inzaghi dovranno tornare a giocare in Champions League contro il Bayern Monaco. Data la condizione di Felipe Caicedo, rivela Cucchi, il tecnico piacentino potrebbe pensare di affidarsi maggiormente al Panterone in queste ultime gare che restano:

Il Panterone

"Sono felice per Caicedo. Nonostante abbia avuto qualche problema fisico, contro il Crotone ha dimostrato ancora una volta di essere un giocatore importante per la Lazio. Sa cambiare il corso di una gara partendo dalla panchina. Ha segnato un goal di pregevole fattura. Aveva grande voglia di dire la sua. Ora che è arrivata la parte finale di campionato, troverà più spazio. Può davvero essere un'arma in più. Al termine della sfida ha parlato di Inzaghi. Non ho letto la sua intervista come una critica al tecnico, come una presa di coscienza circa quelle che sono le qualità della Lazio. Il bottino di sette reti conferma quanto sia importante".

La vittoria contro il Crotone

"Tre punti importantissimi che faranno ripartire la squadra. La sfida con il Crotone non è stata una passeggiata. I pitagorici hanno giocato una gara intelligente, preparando bene la partita. La Lazio, invece, ha forse un po' sottovalutato il suo avversario. Nel calcio non c'è nessun risultato scontato. Ho visto una buona prestazione da parte dei biancoceleste, nonostante il passo un po' lento".

Gli obiettivi di inizio stagione

"Milinkovic e Luis Alberto stanno trovando il goal con più frequenza. Immobile anche quando non trova il goal lavora sempre molto per i suoi compagni. Ha caratteristiche diverse dagli altri centravanti. Si può dire tutto di lui tranne che sia un egoista. Fornisce delle prestazioni importanti, indifferentemente dai goal che segna. Per la Lazio questa fase del campionato è strana. Sono usciti dalla Coppa Italia e ora dovranno affrontare il Bayern Monaco in una sfida di Champions League proibitiva. I suoi obiettivi si stanno sgretolando, ma non deve subentrare la voglia di arrendersi. Piuttosto bisognerà provare a vincere tutte le partite che restano".

Potresti esserti perso