Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

La Nord su Acerbi: “Via da Roma” – IL COMUNICATO

Francesco Acerbi

Francesco Acerbi ha segnato in Lazio-Genoa ed ha esultato in maniera polemica. Sui social sono arrivate le scuse

redazionecittaceleste

AGGIORNAMENTO 23 DICEMBRE ORE 00.00 - Dopo la partita contro il Venezia, la Curva Nord ha voluto esprimere in maniera molto netta il proprio parere su Acerbi. Di seguito, il comunicato:

Nel match che ha visto la Lazio battere il Genoa in casa allo Stadio Olimpico, il difensore Francesco Acerbi ha trovato la sua seconda marcatura stagionale. La prima era arrivata sempre in casa ma nel rocambolesco pareggio con l'Udinese. Dopo il goal, tuttavia, il Leone ha esultato portando il proprio dito indice sulle bocca. Come a voler zittire definitivamente le malelingue che hanno parlato male di lui solo perché ha avuto un calo di rendimento. Il calciatore, dall'alto della sua esperienza e saggezza, ha però voluto chiedere scusa a tutti e lo ha fatto attraverso i propri canali social.

 Francesco Acerbi

Il messaggio social

In seguito al triplice fischio, il centrale mancino si è fatto un video selfie dove ha provato, con successo, a distendere i toni. Queste le sue parole: "Ho fatto un gesto sbagliato, dettato puramente dall'adrenalina e non dalla mancanza di rispetto. Mi dispiace ma sapete quanto ci tengo alla Lazio e a tutti i suoi tifosi. Vi mando un grande abbraccio e sempre forza Lazio".

La ripartenza

Insomma, un gesto di stizza che ci può anche stare. Come ha confermato Acerbi, se ha fatto quel che ha fatto è stato per via dell'adrenalina e non per mancare di rispetto a qualcuno in particolare. Anche se nel post partita, ai microfoni dei cronisti, il difensore ha colto l'occasione per lanciare altre frecciatine ai tifosi. Sugli spalti nel match con i rossoblù c'erano circa cinquemila anime e per evidenziare quanto il dato sia basso, Acerbi ha detto ironicamente che durante il Covid c'era più gente. Commento piccato visto che si giocava a porte chiuse. Dopodiché il calciatore ha immediatamente aggiustato il tiro dicendo che quelli che erano presenti sono pochi ma buoni. La Lazio ora deve ripartire da questa vittoria e pensare all'ultimo impegno del girone d'andata che vedrà gli uomini di Maurizio Sarri affrontare il Venezia fuori casa.