Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Inzaghi pensa al turnover contro il Crotone: chance per tre calciatori

Lazio, in Champions con il tandem Immobile- Caicedo

I biancocelest scenderanno in campo già venerdì pomeriggio contro la squadra di Cosmi

redazionecittaceleste

ROMA - In ottica Lazio, la vittoria della squadra di Conte sull'Atalanta nel Monday Night, si può considerare positivamente. La Dea rimane a +6 con una partita in più, mentre il quarto posto effettivo per ora è occupato dalla Roma, a +7. Insomma, con una potenziale vittoria sul Torino, le distanze per ambire ad un piazzamento Champions non sarebbero così siderali. Ecco perché è importante reagire subito. Il calendario ora prevede 5 match alla portata dei biancocelesti. Si comincia con il Crotone venerdì pomeriggio, si prosegue con Udinese - Lazio il prossimo 21 marzo. Terzo ostacolo sarà lo Spezia, con successivamente le gare contro Verona e Benevento. Anche per questioni scaramantiche meglio non fare tabelle sui potenziali punti da guadagnare, ma una risalita in classifica non è da escludere. Le altre dovranno affrontare degli scontri diretti che inevitabilmente faranno perdere punti a qualcuno delle concorrenti al quarto posto. Già Milan-Napoli di domenica potrebbe essere importante in tal senso.

Musacchio bocciato troppo presto? Ecco la verità

La Lazio non può di certo guardare gli impegni altrui. Deve concentrarsi sul match con il Crotone. Guai a permettere alla sconfitta dell'Allianz Stadium di condizionare la prestazione contro i calabresi. Alle 11 i biancocelesti si ritroveranno nel Centro Sportivo di Formello per un allenamento mattutino. Mister Inzaghivaluterà gli infortunati, in particolare le condizioni di Radu che potrebbe tornare a disposizione per la agra di venerdì. Possibile turnover per i biancocelesti, anche in vista del ritorno di Champions del 17 marzo contro il Bayern. Covano qualche speranza di giocare anche Musacchio e Pereira.Lo stesso Caicedo sembrerebbe aver superato la fascite plantare e potrebbe partire dal primo minuto al posto di uno fra Correa o Immobile. L'ultima volta che il Panterone era partito titolare, la Lazio aveva annientato la Roma per 3 a 0.

Potresti esserti perso