news

Lazio, Leiva in affanno: Sarri pensa a come gestirlo

Lazio, Leiva in affanno: Sarri pensa a come gestirlo

Il nemico numero uno di Leiva è l'età. Mister Sarri intanto pensa a come gestire al meglio il mediano della Lazio

redazionecittaceleste

La Lazio ha evidentemente più di qualche problema all'interno della propria rosa. Molti di questi sono dovuti alla carta d'identità. In quest'avvio di stagione tra le file biancocelesti ha preoccupato una scarsa tenuta difensiva. i 12 goal subitinelle prime7 giornate di campionato sono troppi, per questo a Maurizio Sarri ha pensato bene di dedicare una buona parte delle sue ore a disposizione in allenamento nella fase difensiva. Ma per quanto il tecnico possa mettere mano, sono i giocatori ad andare in campo. E se la loro tenuta fisica e atletica non regge, il club avrà dei problemi per tutta la stagione.

 Notizie Lazio - Il post di Leiva

Il momento di Leiva

Uno dei giocatori che meno ha brillato in questa nuova parentesi, è stato Lucas Leiva. L'esperto calciatore brasiliano è prossimo a compiere 35 anni, li festeggerà in concomitanza con il compleanno della Lazio, e le lacune dovute all'età si stanno vedendo tutte. Ora più che mai. Complice soprattutto un cambio di modulo che lo vede sì nella stessa posizione del passato, ma con dei compiti ed un ritmo diversi. Se l'ex Liverpool aveva delle lacune ore stanno venendo tutte a galla. Ma del resto, quello dell'età è un impedimento che si conosce da anni. Il compito di consegnare al mister una rosa all'altezza delle sue idee spettava alla società. Bravo l'ex Simone Inzaghi ha far rendere più del dovuto i calciatori a sua disposizione. Se qualcuno senza di lui avrebbe consumato la propria carriera più velocemente, con il piacentino in molti hanno goduto di una seconda giovinezza.

Idea a centrocampo

Chissà quindi se il nuovo allenatore dei biancocelesti deciderà di continuare ad affidarsi a lui oppure se opterà per una mini rivoluzione. Attualmente il maggiore indiziato per prendere in mano le redini del mediano verdeoro è Danilo Cataldi. Calciatore che, a differenza di altri, sta godendo di questa nuova parentesi.