news

Lazio-Lokomotiv, F. Anderson: “Sono tornato carico di motivazioni, Sarri…”

Felipe Anderson

Le parole del brasiliano, autore dell'ennesima ottima partita, intervenuto al termine del match ai microfoni della società e non solo

redazionecittaceleste

Ennesima partita convincente per Felipe Anderson, che sembra aver trovato finalmente la continuità che gli era sempre mancata. Al termine del match, il brasiliano è intervenuto ai microfoni dei canali ufficiali del club e a quelli di Sky. Di seguito le sue parole.

Le parole a Lazio Style Radio

Avevamo studiato gli avversari e sapevamo che facevano molta densità in mezzo al campo. Sapevamo che avremmo avuto spazio sull’esterno e siamo scesi in campo già con l’idea di sfruttare gli esterni. Abbiamo fatto bene, continuando per tutta la partita a metterli in difficoltà. Anche Lazzari va veloce e abbiamo fatto una bella partita di squadra. Il mister chiede sempre attenzione a quanto facciamo, l’impatto avuto dall’inizio ha dimostrato la nostra voglia di vincere oggi. Come poi abbiamo fatto anche domenica scorsa. Con questa mentalità vogliamo sempre dimostrare di poter comandare le partite, siamo contenti di aver ottenuto un altro risultato positivo. Tanti calciatori della nostra squadra si conoscevano già da tempo, io anche ne conoscevo alcuni. Ma lo stile di gioco è cambiato e serve tempo per capire la mentalità nuova. Con tanto lavoro ci riusciremo, già stiamo vedendo una parte di ciò che potremmo raggiungere. Quando giochi durante la settimana è difficile recuperare, non c’è tempo di godersi la vittoria. Una squadra vincente deve sempre pensare alla prossima e dare il meglio”.

 Felipe Anderson

Le parole a Sky

Sono tornato qui pieno di motivazioni e sono stato accolto benissimo dalla squadra e dal mister. Ho lavorato tanto quest’estate per arrivare in forma: siamo all’inizio di un progetto e dobbiamo capire ancora molte cose, ma siamo sulla strada giusta. Posso sicuramente continuare a migliorare, rispetto al passato sono cresciuto tanto: mi sento bene e penso sia il momento di fare il salto di qualità che tutti aspettavano. Da quando Sarri mi ha voluto sicuramente mi ha dato una nuova motivazione, sono arrivato consapevole della fiducia. Però lui mi parla sempre, spingendomi a migliorare sotto tanti aspetti. Sono sicuro che se gli darò ascolto con il tempo riusciremo a fare grandi cose. Sicuramente una vittoria come quella di domenica ci dà più fiducia perché abbiamo fatto un gran lavoro in ritiro ma abbiamo sbagliato qualcosa nelle prime partite. In questa settimana abbiamo chiarito alcune cose, Sarri per esempio mi chiede di essere più vicino alla porta e fare movimenti senza palla. Devo avere fiducia nei miei mezzi”.