Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, mal di trasferta: una sola vittoria in stagione lontano dall’Olimpico

La Lazio festeggia a Empoli

La Lazio non riesce più a vincere in trasferta. L'ultima vittoria dei biancocelesti lontano dall'Olimpico risale ad inizio stagione

redazionecittaceleste

In occasione dell'undicesima giornata di Serie A, la Lazio sarà chiamata alla difficile trasferta sul campo dell'Atalanta. Come ha detto Pep Guardiola in tempi non sospetti, frase ormai diventata di uso comune e ribadita nelle scorse ore anche da Maurizio Sarri in conferenza stampa, per i biancocelesti sarà come andare dal dentista. Tutto sommato, non sempre farsi visitare la bocca è un'agonia. E chissà, perciò, che proprio oggi pomeriggio a partire dalle 15:00 il tecnico toscano e i suoi uomini non possano stravolgere quella che ormai è diventata una credenza popolare nel mondo del calcio. Certo è che i capitolini non troveranno un ambiente rilassato ad accoglierli. Dalla finale di Coppa Italia del 2019, le sfide tra i bergamaschi e i laziali non sono più le stesse. Ciononostante, la formazione quest'oggi ospite avrà al suo seguito qualcosa come seicento tifosi. Per trionfare è necessaria la spinta di tutti.

 Maurizio Sarri

L'ultima vittoria in trasferta

Soprattutto se nei piani del club c'è quello di guarire da questo mal di trasferta che affligge la squadra da inizio campionato. Dall'incontro inaugurale della nuova stagione ad oggi, i biancocelesti lontano dalle propria mura amiche sono riusciti ad ottenere una sola vittoria. Risultato che risale al match del Castellani vinto 1-3 ai danni dell'Empoli. Da quel momento in poi, la Lazio non è più riuscita ad imporsi al di fuori dall'Olimpico.

Il ruolino di marcia del club

Su tredici partite totali giocate, dieci in campionato e tre in Europa League, sei delle quali fuori casa, la formazione di mister Sarri ha ottenuto un bottino complessivo di appena 4 punti: 3 contro i toscani e uno strappato in extremis in casa del Torino. Decisamente meglio il ruolo di marcia casalingo che ha consegnato nelle mani della Lazio un totale di 17 punti portati via nelle sette gare disputate nel proprio stadio d'appartenenza