news

Lazio, oggi in campo due nazionali: tocca ad Akpa e Marusic

Adam Marusic

Costa d'Avorio e Montenegro scenderanno in campo per l'ultimo impegno di questa sosta: entrambe inseguono il sogno Mondiale

redazionecittaceleste

Finiti gli impegni Azzurri di Acerbi, che si è tolto se non altro la soddisfazione di vincere la finale per il terzo posto contro il Belgio. Finiranno invece oggi quelli di Akpa-Akpro e Adam Marusic, che scenderanno in campo rispettivamente con Costa d’Avorio e Montenegro nelle sfide valide per staccare un pass ai prossimi Mondiali in Qatar. Toccherà invece domani a Milinkovic, Hysaj, Strakosha, Raul Moro, Muriqi e Kamenovic.

 Akpa Akpro

L’impegno di Akpa-Akpro

Dopo essere rimasto in panchina per l’intera durata della gara precedente, spera di riuscire a trovare spazio oggi Akpa-Akpro. La sua Costa d’Avorio scenderà in campo alle 18:00 nuovamente contro il Malawi, superato 3-0 in trasferta - in Sudafrica - lo scorso venerdì. Giocherà invece sulla carta in casa oggi la nazionale di Akpa-Akpro, ma la sfida si disputerà in Benin. Sarà la quarta sfida delle sei in programma nel gruppo D. Le prime due classificate si qualificheranno poi alla terza e ultima fase di qualificazione, che vedrà dieci squadre sfidarsi in partite di andata e ritorno. Al momento, proprio la Costa d’Avorio guida la classifica con 7 punti in tre partite, seguita dal Camerun fermo a 6, dal Malawi a 3 e dal Mozambico a 1.

L’impegno di Marusic

Sarà invece impegnata in Novergia alle 20:45 la nazionale di AdamMarusic. Il biancoceleste, a differenza del compagno, è sceso in campo dal 1’ nella partita precedente contro Gibilterra. Ottima prestazione per Marusic, che ha sbloccato il match al 7’ ed è rimasto in campo fino al 73’. Difficile ipotizzare che Miodrag Radulovic possa rinunciare a lui questa sera. Vincere oggi, infatti, significherebbe per Marusic e compagni mantenere vive le speranze di qualificazione al Mondiale. A tre partite dal termine, infatti, guida il gruppo G l’Olanda con 16 punti. Seconda la Norvegia, ferma a 14, mentre la Turchia è terza a 12 e il Montenegro insegue a 11. Più staccate e fuori dai giochi Lettonia a 5 e Gibilterra a 0.