Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio news – Crotone, Simy è l’uomo più pericoloso. La probabile formazione di Cosmi

Lazio - Crotone, Cosmi nel post partita

Il Crotone che oggi la Lazio si troverà di fronte nell'anticipo dell'Olimpico, è una squadra modesta, probabilmente non adatta alla massima serie e con una formazione che fa estrema fatica a questi livelli

redazionecittaceleste

Il Crotone che oggi la Lazio si troverà di fronte nell'anticipo dell'Olimpico, è una squadra modesta, probabilmente non adatta alla massima serie e con una formazione che fa estrema fatica a questi livelli. Il cambio di allenatore da Stroppa a Cosmipuò mitigare, caratterialmente, e sopperire alle carenze tecniche, ma fino ad un certo punto. Difficile prevedere un Crotone salvo a maggio, tra forza della rosa e posizione fin qui raggiunta, ma mai dire mai. Basta pensare all'impresa del primo Crotone, quello salvato miracolosamente da Nicola quando per tre quarti di campionato fu dato per spacciato, salvo iniziare a vincere alla fine. E' chiaro, il sogno è di ripetere quell'impresa. Il Cagliari quartultimo dista 7 punti e nel mezzo ci sono Parma e Torino (con due partite in meno). Per questo i biancocelesti non devono sbagliare la sfida agli uomini di Cosmi. Per quanto quest'ultimo possa aver dato la svolta, è una gara da vincere senza se né ma.

 Crotone, Simy

Lazio, attenta a quei tre

Il punto di forza dei pitagorici è sicuramente l'attacco, con almeno tre giocatori capaci di fare la differenza. Junior Messias, è stata la vera sorpresa e costante in questa stagione, schierabile anche da centrocampista o trequartista. Adam Ounas, arrivato dal mercato di gennaio, una vera e propria sorpresa che sta dimostrando tutti i suoi colpi e uomo in più delle ultime giornate. Ma soprattutto Simy, il vero bomber di questo Crotone, giocatore che in A in una squadra così debole tecnicamente riesce ad andare costantemente in doppia cifra, mentre in B è stato il capocannoniere del torneo. Ma questo evidentemente non bastava per Stroppa, relegando Simy in panchina per tre mesi. Domenica scorsa, schierato titolare, subito doppietta. Resta lui il pericolo maggiore per la retroguardia biancoceleste, anche all'andata colpì un palo sullo 0-0. Non ci sono ex.

LA PROBABILE FORMAZIONE - Cosmi dovrebbe confermare la formazione che ha battuto il Torino. Un dubbio per reparto: sperano Marrone, Rispoli, Zanellato e Di Carmine ma Magallan, Pereira, Petriccione e Simy partono in vantaggio.

(3-4-1-2): Cordaz; Golemic, Magallan, Luperto; Pereira, Molina, Petriccione, Reca; Messias; Ounas, Simy. All.: Cosmi

Potresti esserti perso