Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio Primavera, Calori: “Bravi a vincerla, ma dobbiamo eliminare gli errori”

Alessandro Calori

Le parole dell’allenatore dell’under 19 biancoceleste, Alessandro Calori, intervenuto al termine della gara ai microfoni dei canali ufficiali

redazionecittaceleste

Torna a vincere la Primavera di mister Alessandro Calori, dopo due sconfitte consecutive entrambe con il risultato di 1-0. Lo fa in trasferta a Cosenza, imponendosi per 2-1 sui padroni di casa e tornando così in vetta alla classifica, anche grazie al pareggio nel pomeriggio del Cesena contro la Ternana. Da segnalare, però, che i biancocelesti - a quota 23 punti - hanno disputato una partita in più rispetto al Cesena - 22 - e al Frosinone - 20 - in quanto devono ancora effettuare il turno di riposo. Al termine della gara, intanto, è intervenuto ai microfoni dei canali ufficiali il mister della Lazio Primavera Alessandro Calori. Di seguito le sue parole.

 Lazio Primavera

Oggi i ragazzi sono stati bravi nel riuscire a vincere questa partita. Hanno mantenuto alta la concentrazione per l’interno arco della gara. Troise? Noi dobbiamo essere bravi a trovare la giusta collocazione in campo ai ragazzi ed è una cosa che può riuscire soltanto dando loro l’opportunità di giocare. Lui ha forza e anche tempi di inserimento, bisogna solo riuscire a trovargli i tempi di gioco all’interno di un centrocampo a tre. Intanto, domani raggiungerà la Nazionale Under-17. Crespi? Lui è un giocatore con qualità e potenzialità importanti, deve riuscire però a trovare la continuità. Il nostro obiettivo è di riuscire a farlo rendere al massimo, così come vale per tutti gli altri calciatori. Sono sicuro che possa fare ancora meglio. 

Oggi ha giocato bene anche Furlanetto, che è riuscito a riscattarsi dopo il pareggio. È stato bravo nel mantenere la lucidità necessaria, risolvendo anche un problema creato. Sicuramente anche questo è un altro aspetto importante, però dobbiamo imparare a eliminare ogni errore. Dobbiamo arrivare al punto in cui gli avversari riescono a farci goal soltanto per meriti loro. Adesso prepariamo bene la prossima partita contro il Pisa. Come sempre l’obiettivo sarà quello di provare a portare a casa il risultato con la solita determinazione”.