news

Lazio-Torino. ancora in attesa. Intanto l’ex Bianchi: “Toro senza qualità”

La data in cui Lazio e Torino dovranno sfidarsi, ancora non c'è. Intanto alcuni ex fanno il punto della situazione in campionato

redazionecittaceleste

ROMA - La partita più difficile alla quale Lazio ha dovuto prepararsi nell'ultimo periodo, sotto alcuni punti di vista, è stata quella con ilTorino. L'unica, tra l'altro, che non si è giocata. I problemi dovuti al coronavirus non hanno permesso ai granata di dirigersi a Roma e questo, nonostante le polemiche, questo ha portato al rinvio del match. Attualmente ancora non si conosce la data del recupero. Tuttavia, la formazione di Davide Nicola appare come una seria candidata alla lotta per non retrocedere. Oggi, in vista della sfida del Toro contro i nerazzurri di Antonio Conte, l'ex biancoceleste e granata, Rolando Bianchi, è intervenuto ai microfoni di TMW per dire la sua sul pessimo momento del club piemontese:

Prima di parlare del Torino, l'ex bomber ha detto la sua su alcuni centravanti che attualmente militano in Serie A: "Quagliarella? Fa sempre goal. Io Fabio lo conosco, siamo coetanei e abbiamo giocato insieme. So che è un grande professionista. Quando ti alleni come lui puoi continuare a fare bene anche ad una certa età. Barrow? L'ho visto nelle giovanili dell'Atalanta. Da allora è cresciuto molto. Tuttavia, nonostante sia nato come ala, con Mihajlovic si sta adattando a centravanti. Forse, per fare quel tipo di ruolo, non ha proprio il fisico adatto. Comunque ha grande tecnica e senso del goal. Farà parlare di sé".

"Giampaolo è un ottimo allenatore ma non aveva le caratteristiche da Toro. Ovvero, non è riuscito a metterci il cuore. Il pubblico questa cosa la vuole. Se riesci, da tecnico, a centrare questo modo di fare, allora le cose funzionano. Nicola è bravo sotto questo aspetto. Sa relazionarsi con i giocatori, ha dato loro la giusta grinta. La sconfitta con il Crotone, tuttavia, non è accettabile. Devono sperare di accendere la giusta miccia nello spogliatoio. Le altre pretendenti alla salvezza vanno forte. Benevento e Spezia li ho visti bene. Forse un po' peggio i giallorossi. Secondo me il Torino non ha questa grande qualità. L'attacco è buono ma ci sono lacune a centrocampo. Anche se Belotti fa goal, Zaza ha problemi. Baselli non ha le caratteristiche per far arrivare i giusti palloni. Mandragora potrebbe dare loro qualche qualità in più. Prima di lui non ce n'erano".

Potresti esserti perso