Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, oggi in campo gli ultimi nazionali: Sarri li aspetta a Formello

Milinkovic con la Serbia

Sei biancocelesti in campo in giornata, poi di corsa concentrati sui colori biancocelesti per preparare la sfida contro i nerazzurri

redazionecittaceleste

Sono previsti per oggi gli ultimi appuntamenti dei nazionali biancocelesti impegnati in questa seconda sosta della stagione. Dopo Acerbi, libero da domenica, e Akpa-Akpro e Marusic, liberi da ieri, da stasera l’intero gruppo potrà tornare a pensare solo alla Lazio. Prima, però, ci saranno gli ultimi impegni da affrontare, tra partite di qualificazione ai prossimi Mondiali e gare di qualificazione agli Europei Under-21. Andiamo allora a vedere quali saranno i biancocelesti impegnati in giornata. 

 Raul Moro

Spazio alle Under

Il primo biancoceleste - sebbene non tesserato - a scendere in campo sarà Kamenovic con la Serbia Under-21. L’appuntamento è infatti per le ore 18:30, quando la nazionale del biancoceleste affronterà i pari età della Francia in un match valido per le qualificazioni ai prossimi Europei di categoria. Sarà un match fondamentale per la Serbia che, in caso di vittoria, aggancerà i francesi in testa al girone con 7 punti. Alle 20:45, poi, toccherà a Raul Moro. Il classe 2002, alla prima convocazione con l’Under-21 spagnola, cercherà di ripetere quanto di buono fatto vedere nella partita d’esordio. Di fronte ci saranno i pari età dell’Irlanda del Nord, ma la Spagna vuole continuare il percorso fin qui perfetto e portarsi a 12 punti.

In campo i grandi

Sempre alle 20:45, infine, toccherà alle nazionali maggiori, tutte impegnate in gare di qualificazione ai prossimi Mondiali. Milinkovic sarà impegnato con la Serbia in casa contro l’Azerbaijan. L’unico obiettivo sono i tre punti, che permetterebbero ai serbi di conservare il primato nel girone davanti al Portogallo che, però, ha una gara in meno. Spazio poi a Hysaj e Strakosha che, con la nazionale albanese, ospiteranno la Polonia. Sarà una sfida quasi decisiva per le due nazionali con l’Albania che, in caso di vittoria, si porterebbe a +4 sui polacchi a due gare dal termine, quasi blindando il secondo posto. Infine, toccherà al Kosovo di Vedat Muriqi contro la Georgia. Gara senza stimoli per entrambe le nazionali, già fuori dai giochi: unico obiettivo per l’attaccante biancoceleste e i compagni sarà allora evitare l’ultimo posto nel girone. Da domani, poi, testa solo alla Lazio per tutti quanti, con Sarri che sta valutando alcuni cambi per il prossimo match <<<