Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, uno sguardo al Bologna: la situazione in casa rossoblù

Lazio: la sfida con il Bologna in Serie A

Un paio di giorni ancora e la Lazio sarà chiamata a tornare in campo. Il prossimo avversario dei biancocelesti sarà il Bologna

redazionecittaceleste

ROMA - Il prossimo appuntamento della Lazio sarà sabato pomeriggio alle 18:00, allo Stadio Renato Dall'Ara, dove affronterà il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Pochi giorni fa il tecnico serbo, con un passato anche come difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Tiki Taka dove ha raccontato quanto fosse vicino, qualche stagione addietro, a sedere sulla panchina della Lazio. Ora alla guida dei capitolini c'è Simone Inzaghi. L'allenatore nato e cresciuto a Piacenza, ma diventato adulto a Roma, sta vivendo un periodo fatto di successi e di grande gioco. Nonostante il confronto con il Bayern Monaco abbia fatto capire alla Lazio quanto lavoro ancora ci sia da fare, i biancocelesti puntano ad essere una realtà già adesso in Serie A.

LA RINCORSA CHAMPIONS - La rincorsa che dovrà portare al quarto posto, al termine della stagione, passa anche per la sfida ai rossoblù valevole per la ventiquattresima giornata di campionato. Se la Lazio dovrà fare i conti con la stanchezza dovuta agli ottavi di finale di Champions, il Bologna arriverà certamente più fresco e riposato. I felsinei, infatti, hanno disputato la loro ultima partita sabato scorso. Riuscendo a pareggiare il derby con il Sassuolo nonostante l'inferiorità numerica. La squadra emiliana, tuttavia, non sembrerebbe aver molto da chiedere alla stagione: la lotta per l'Europa League è troppo lontana e la salvezza non sembra essere un grosso problema.

SMARRITI E RITROVATI - L'espulsione ricevuta da Aaron Hickey contro i neroverdi, non gli permetterà di sfidare la Lazio sabato prossimo. Il giovane scozzese ha rimediato la squalifica di un turno proprio come Gonzalo Escalante. Entrambi saranno perciò assenti. Dubbi anche sulla presenza di Takehiro Tomiyasu, di Paolo Faragò e di Gary Medel. Questi ultimi stanno continuando a svolgere lavoro differenziato e la loro disponibilità è fortemente a rischio. Tuttavia, il tecnico serbo potrebbe aver definitivamente ritrovato Mitchell Dijks . L'olandese in questo momento è un serio candidato per una maglia da titolare.

Potresti esserti perso