Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio-Venezia, L.Felipe, Zaccagni e Pedro diffidati: la prossima è il Derby

Pedro al derby

Sono tre i giocatori della Lazio che nella sfida contro il Venezia devono evitare di prendere un cartellino giallo per non saltare il Derby.

redazionecittaceleste

Gli ultimi due impegni del mese di marzo della Lazio saranno la sfida contro il Venezia e il Derby della Capitale. Due partite importanti per capire dove potrà posizionarsi la squadra di Maurizio Sarri in classifica ed a cosa potrà ambire. Lunedì allo Stadio Olimpico arrivano i lagunari, reduci dalla pesante sconfitta casalinga contro il Sassuolo. La squadra di Paolo Zanetti, che non sarà in panchina a causa dell'espulsione rimediata contro gli emiliani, dovrà fare a meno del suo miglior giocatore Mattia Aramu, anche lui assente per squalifica. La Lazio, invece, sempre per squalifica non avrà a disposizione Adam Marusic, espulso per somma di cartellini gialli nella gara contro il Cagliari.

Il tema delle squalifiche è cruciale nella sfida di lunedì. La Lazio ha tre giocatori in rosa che sono in diffida, vale a dire Luiz FelipePedro Mattia Zaccagni. Tutti e tre dovranno fare attenzione a non rimediare un cartellino giallo, altrimenti saranno costretti a saltare per squalifica il Derby. Maurizio Sarri non sembra voler fare calcoli e non rinuncerà ai tre giocatori diffidati. Con molta probabilità il difensore biancoceleste e l'ex esterno del Verona partiranno dal primo minuto nella sfida con il Venezia. Per quanto riguarda lo spagnolo, dovrebbe partire dalla panchina, ma con la possibilità di entrare a partita in corso.

Contrariamente a quanto pensavano in molti, AdamMarusic, che a Cagliari era diffidato, sarà disponibile per il Derby. L'incomprensione era nata negli studi di DAZN durante il post partita di Cagliari-Lazio, quando era stato affermato che il montenegrino era squalificato sia per la gara con il Venezia che per quella con i giallorossi. In realtà, il doppio giallo, e quindi il rosso, rimediato da Marusic, gli farà saltare per squalifica la sfida di lunedì sera ma non il Derby. Il giocatore, però, rimane in diffida e, in caso di ammonizione contro i giallorossi, salterà la prossima gara della Lazio, ovvero con il Sassuolo.