Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio Woman e Primavera, doppia battuta d’arresto

Il momento della Lazio non è dei migliori. Non lo è per la prima squadra, ma neanche per la Lazio Women e per la formazione Primavera

redazionecittaceleste

ROMA - Insieme alla Lazio dei grandi allenata da Simone Inzaghi, che ha perso amaramente contro la Juventus in Serie A dopo essere andata in vantaggio per prima, anche la formazione femminile e quella Primavera hanno subito una battuta d'arresto. In realtà l'unica compagine che è riuscita a fare risultato, è stata la Lazio Woman di Carolina Morace. Le biancocelesti, infatti, sono riuscite a fare 1-1 in casa del Brescia. Dopo 16 partite disputate, le aquilotte occupano la quarta posizione con 27 punti totali conquistati. Archiviata l'amarezza nata dallo scorso campionato, le calciatrici della Morace sperano di iniziare un nuovo capitolo tre le grandi del calcio femminile.

Il sogno della promozione

Se l'obiettivo finale però è il raggiungimento della promozione in Serie A, serve un cambio di passo nelle sfide che restano. L'anno scorso la compagine femminile, ai tempi guidata da Ashraf Seleman, era quasi riuscita nell'intento. Tuttavia, ad infrangere i loro sogni ci ha pensato la pandemia. Il campionato è stato stoppato e gli organi competenti hanno optato per l'assegnazione dei primi due posti in base all'algoritmo. Soluzione paventata anche per la Serie A classifica, ma poi archiviata. Ovviamente le capitoline hanno concluso i giochi come terze, nonostante sul campo fossero riuscite quasi a farcela. Proprio come la formazione maschile, senza coronavirus forse l'epilogo della stagione sarebbe stato molto diverso.

Problemi in Primavera

Il cammino più delicato lo sta vivendo la Primavera biancoceleste di mister Leonardo Menichini. Dopo aver trionfato in Serie B, con fatica, riuscendo ad ottenere la promozione nella divisione massima, la formazione giovanile più importante della Lazio rischia di finire tra le ultime in questo campionato. Anche oggi è arrivata un'altra sconfitta che non farà dormire sonni tranquilli i giovani aquilotti. Peggio della Lazio Primavera, a quota 10, ha fatto soltanto l'Ascoli. Ancorata all'ultimo posto con soltanto 2 punti messi in cascina.

Potresti esserti perso