Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lulic: “Orgoglioso di essere il capitano della Lazio, con il Bayern…”

Senad Lulic si racconta alla tv svizzera

Le parole del numero 19 biancoceleste alla tv pubblica della Svizzera tedesca

redazionecittaceleste

ROMA - E' tornato da pochissimo tempo capitan Lulic, ma mister Inzaghi ha già dimostrato di volerci puntare nel finale di stagione. Marusic si sta comportando egregiamente sulla fascia sinistra, ma Senad scalpita per riprendersi il posto da titolare nei suoi ultimi mesi di contratto con la Lazio. Domani contro il Torino, visto l'infortunio di Lazzari rimediato contro il Bologna, il numero 19 biancoceleste potrebbe tornare padrone della corsia mancina, con Marusic che dovrebbe spostarsi sulla fascia opposta. L'uomo simbolo del 26 maggio ha rilasciato un'intervista via Skype alla Schweizer Radio und Fernsehen (SRF), la tv pubblica della Svizzera tedesca. Di seguito le parole del capitano della Lazio: "La gara con il Bayern?Un match particolare, ma non era nervoso. Esordire in Champions è un sogno che si è realizzato. Sono felice di esserci riuscito, pur dovendo aspettare i 35 anni. Peccato aver giocato una gara del genere senza i nostri tifosi. Nonostante il risultato negativo, il ricordo di quella notte mi accompagnerà per sempre".

Lulic nel post partita di Bologna - Lazio

Senad ripercorre passo per passo la sua carriere: "Ho iniziato al Coira nel Canton Grigioni. Sono cresciuto al Bellinzona e allo Young Boys. Devo ringraziare Petkovic che mi ha formato prima in Svizzera e poi alla Lazio dove insieme abbiamo vinto la Coppa Italia nel 2013. Ogni allenatore che ho avuto mi ha dato qualcosa. Oltre ad avercela messa tutta, ho avuto anche fortuna. Ma la grinta e la voglia di arrivare mi hanno portato dove sono ora. Sono orgoglioso del percorso che mi ha portato ad essere il capitano della Lazio".

L'esterno bosniaco chiosa con un'opinione sul campionato: "La Serie A quest'anno è più equilibrata del solito. Per me la Vecchia Signora resta la favorita, ma anche altre squadre possono dire la loro. Credo che sarà tutto in discussione fino alla fine".

Potresti esserti perso