Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, rinnovo Marusic: la firma c’è ma manca l’ufficialità

Lazio: Adam Marusic

Il rinnovo di Marusic c'è stato. La Lazio, però, non ha ancora annunciato il suo prolungamento del contratto

redazionecittaceleste

Uno dei calciatori in casa Lazio che più degli altri ha saputo legittimare il suo posto in squadra è stato Adam Marusic. Il calciatore montenegrino è stato un prezioso elemento per Simone Inzaghi e un calciatore fondamentale per Maurizio Sarri. Si potrebbe perciò dire del montenegrino che è praticamente un eroe dei due mondi. Pazzesco se si pensa che fino a poco tempo fa era falcidiato dai problemi fisici che non gli hanno permesso di esprimersi al meglio. Ora che, però, sembrerebbe essersi messo tutto alle spalle, la Lazio sarebbe pronta a blindare il suo calciatore più duttile. O, per meglio dire, ad ufficializzare l'avvenuto rinnovo contrattuale del calciatore.

 Adam Marusic

C'è la firma ma non l'ufficialità

Stando ormai a quando appreso da varie fonti e ribadito anche recentemente dal Corriere dello Sport, il difensore nato in Montenegro nel 1992 a cavallo tra settembre e ottobre si sarebbe incontrato con la dirigenza per firmare il proprio rinnovo. I calciatori con il contratto in scadenza al termine della stagione sono svariati tra le file biancoceleste ma Marusic sembrerebbe esser stato il primo ad aver già firmato. Complice anche il lavoro svolto da Mateja Kezman. Procuratore che cura i suoi interessi, quelli di Sergej Milinkovic-Savic e anche quelli di Dimitrije Kamenovic. Se poi la Lazio dovesse privarsi anche di Manuel Lazzari, richiesto sul mercato e fuori dal giro con il nuovo mister, il montenegrino diventerebbe a tutti gli effetti il titolare sulla corsia di destra.

I rinnovi degli altri

Intanto, a proposito di rinnovi, la società è al lavoro per capire anche le sorti di calciatori come Luiz Felipe e Thomas Strakosha. Due importanti pedine del passato il cui futuro appare fortemente in bilico. Oggi più che mai. Se per il brasiliano le chance di rimanere nella Capitale ci sono, per l'albanese è più probabile la partenza.