Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Marsiglia-Lazio, Caleta-Car: “Immobile è tra i migliori attaccanti al mondo”

Caleta-Car

Le parole del difensore croato, intervenuto oggi in conferenza stampa alla vigilia del match di domani sera

redazionecittaceleste

Giorno di vigilia di Marsiglia-Lazio e, quindi, come di consueto vanno in scena le conferenze stampa dei protagonisti. In attesa di quella dei biancocelesti, prevista per le 18:15, hanno parlato il tecnico dei francesi Sampaoli e il difensore Caleta-Car. Di seguito le parole di quest’ultimo.

Ho passato mesi difficili ma ora sto bene, ho raggiunto la mia forma migliore. Sono anche diventato papà ma ho fatto fatica ad avere fiducia in me stesso. Mi fa piacere essere di nuovo con la squadra e poter aiutare, voglio dimostrare di far bene anche in partita e meritare la fiducia. Quando si gioca, anche dopo essere stati fermi a lungo, diventa tutto più facile: voglio continuare così. Con l’arrivo di Sampaoli siamo passati a 3, è stata un una novità per me. Adesso ci siamo adattati e tutti ci sentiamo a nostro agio. Personalmente, preferisco fare il centrale ma posso anche giocare a destra o sinistra. 

 Lazio-Marsiglia

La partita di due settimane fa è stata importante, chiunque avrebbe potuto vincerla. Le squadre italiane sono molto tattiche, ma la Lazio verrà qui per il successo. Noi vogliamo avvicinarci al Galatasaray e alla testa del girone: non importa come, conterà prendere i 3 punti. L’atmosfera allo stadio, con i nostri tifosi, sarà molto bella. Dovremo essere efficaci sotto porta perché la Lazio concede poco. Contro i biancocelesti ho giocato anche al Salisburgo: vincemmo incredibilmente 4-1, fu una delle partite più belle della mia vita. In quell’occasione ho giocato contro Immobile e ho visto quanto è forte. Si muove in continuazione e non è facile marcarlo: penso sia uno dei migliori attaccanti al mondo. Nella Lazio gioca anche Basic, mi fa piacere sia in un grande club e spero possa fare ancora meglio di quando era al Bordeaux. Ci ho parlato dopo l’andata, mi ha detto di trovarsi bene”.