Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Mercato Lazio, aspettando Basic: il croato è atteso a Formello

Igli Tare

La Lazio vuole chiudere per Toma Basic. Il croato ha detto di sì da tempo ma il club biancoceleste può prenderlo solo ora

redazionecittaceleste

Nelle scorse ore il presidente della Lazio ha compiuto un'azione che in pochi si sarebbero aspettati. Per muovere il mercato bloccato dall'indice di liquidità, il patron biancoceleste Claudio Lotito ha versato nelle casse del club qualcosa come 10 milioni di euro. I soldi iniettati hanno permesso alla dirigenza di ufficializzare i nuovi acquisti e di un chiudere anche un colpo in più, il tutto nel giro di poche ore. Felipe Anderson, Eleid Hysaj e Luka Romero sono stati ufficializzati e potranno far parte della squadra in occasione della sfida inaugurale che si consumerà domani pomeriggio contro l'Empoli. Stesso discorso per Stefan Radu che aveva di recente firmato un nuovo accordo che non poteva essere ancora ufficializzato. Situazione diversa, invece, per Dimitrije Kamenovic che non è stato ancora annunciato. Probabilmente il difensore serbo appena arrivato dal Cuckaricki non verrà presentato per tempo per lasciare il suo posto da extracomunitario ad un ulteriore nuovo innesto. La sua assenza è un segnale che la Lazio vuole chiudere per Filip Kostic.

Il mercato è ancora aperto

Oltre all'esterno pronto a salutare l'Eintracht Francoforte, le prossime ore potrebbe essere decisive anche per quanto riguarda un altro cartellino bloccato da tempo: quello di Toma Basic. Il Bordeaux, sua squadra di appartenenza, ha dato il benestare per il trasferimento del giocatore. Le prossime ore saranno decisive sotto questo punto di vista. Il ventiquattrenne croato, però, avrebbe suscitato anche l'interesse da parte dell'Atalanta ma la parola è stata data alla prima squadra della Capitale. Se avesse voluto cambiare obiettivo avrebbe avuto tutto il tempo per farlo.

Il colpo last minute

Intanto la Lazio ha abbracciato l'ala spagnola che ha ben conosciuto mister Maurizio Sarri ai tempi del Chelsea: Pedro. L'esterno d'attacco si è separato dalla Roma per gettarsi in un progetto più alla sua portata. Difficile, tuttavia, pensare che il classe 1987 sarà già in campo al Carlo Castellani. Ma attenzione perché ora può esplodere definitivamente il mercato biancoceleste. E attenzione perché arrivano grosse conferme direttamente da Sky Sport: "Ci siamo, si può chiudere lunedì!" <<<