Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Notizie Lazio – Cucchi: “Lazio fragile e debole mentalmente”. Gullit: “I biancocelesti mi piacciono”

Parla Cucchi

L'ex radiocronista Riccardo Cucchi ha detto la sua, sul proprio profilo Twitter, dopo la sconfitta di ieri dei biancocelesti contro il Bologna

redazionecittaceleste

L'ex radiocronista Riccardo Cucchi ha detto la sua, sul proprio profilo Twitter, dopo la sconfitta di ieri dei biancocelesti contro il Bologna. Ecco quanto scritto dal giornalista: "Vittoria meritata del Bologna. La squadra di Mihajlovic ha saputo approfittare di una Lazio fragile. Biancocelesti deboli mentalmente e sul piano offensivo, malgrado il 60% di possesso palla. La gara di Champions ha pesato, troppo, sulla testa e sulle gambe".

L'ex calciatore del Milan, Ruud Gullit, ha rilasciato alcune dichiarazioni in un'intervista a La Gazzetta dello Sport, parlando anche della Lazio e più in generale del campionato italiano. Ecco le sue principali parole: "La mia favorita per lo scudetto resta la Juventus. Certo l'Inter è in testa e il Milan non molla. I rossoneri hanno giocato alla grande prima di essere fermati dalle assenze. Anche la Lazio mi piace molto, ma secondo me i favoriti per il titolo sono i bianconeri".

 Bologna-Lazio, Skorupski Immobile

Le parole di Inzaghi

Queste, intanto, le parole di Simone Inzaghi, dopo la sconfitta di ieri contro i felsinei di Mihajlovic. Le sue dichiarazioni a Sky Sport: "Una squadra ambiziosa e forte come la nostra deve reagire in maniera diversa. Le partite sono indirizzate da episodi. Abbiamo dominato la gara, ma siamo qui a parlare di un 2 a 0 che fa male alla nostra classifica. Paradossalmente delle ultime 4 partite oggi è quella dove abbiamo sofferto meno, ma abbiamo perso. La classifica è ancora corta, ma ci servono punti subito. Non voglio le scuse legate alla Champions. Mi preoccupa la non reazione della squadra dopo un evento negativo e oggi non l'ho vista. Sicuramente abbiamo gestito male alcune ripartenze. Il secondo gol del Bologna è stato un eurogol. Pur giocando altri 180' non avremmo segnato. Ora si vedrà il nostro vero valore. Abbiamo bisogno di tornare a vincere. Sappiamo che il nostro obiettivo è arrivare fra le prima quattro".

Potresti esserti perso