Notizie Lazio – Finalmente è il giorno di Lazio-Bayern Monaco: l’analisi sui tedeschi

La Lazio oggi si troverà di fronte il Bayern Monaco di Flick, in una sfida tutta da vivere per l’andata degli ottavi di finale di Champions League

di redazionecittaceleste

La Lazio oggi si troverà di fronte il Bayern Monaco di Flick, in una sfida tutta da vivere per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Inutile sottolineare di come si tratti di un impegno a dir poco proibitivo, ai limiti dell’impossibile, contro quella che è attualmente la squadra più forte del mondo senza timore di essere smentiti. Gli attuali Campioni d’Europa e del mondo arriveranno all’Olimpico con tutte le intenzioni di eliminare un avversario sulla carta molto più debole e proiettarsi così alla conquista dell’ennesima Champions. Sono tra i favoriti anche per quest’anno, sebbene la situazione sia decisamente peggiore per i bavaresi nelle ultime settimane. Infatti gli uomini di Flick hanno dovuto fare i conti con diversi contagi da COVID-19 e infortuni, che precluderanno a tanti elementi di non esserci contro la Lazio. Dunque si tratta di una squadra che arriverà rimaneggiata all’appuntamento, e con gli ultimi risultati tutti sfavorevoli. Vittoria della Coppa del mondo a stento, faticando, contro avversari nettamente inferiori, di misura, quando c’era l’imperativo del successo. In Bundesliga, invece, è arrivato la miseria di un punto nelle ultime due sfide contro la cenerentola Arminia Bielefeld (tra l’altro in vantaggio per gran parte dell’incontro) e la sconfitta contro l’Eintracht Francoforte. Adesso il Lipsia è a -2. Da Muller a Pavard, passando per Gnabry, pesano le assenze. Ad una forma non delle migliori, il peggior momento stagionale, può affidarsi la Lazio, anche se ci sono timori che il pensiero era già rivolto all’impegno di oggi.

Bayern Monaco, il prossimo avversario della Lazio
Bayern Monaco, il prossimo avversario della Lazio

CHIAVE TATTICA – Il Bayern gioca con un 4-2-3-1 che dà risalto alle qualità dei calciatori offensivi di cui dispone il club bavarese. I terzini sono ali aggiunte che partecipano attivamente alla fase d’attacco, i mediani sono anche ottimi tiratori dalla distanza, la difesa impenetrabile. E davanti c’è un certo Lewandowski. C’è poco di cui discutere, basta vedere come negli ultimi anni i bavaresi hanno dato goleade a molti avversari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy